Home Ricette Primi piatti Lasagne verdi alla bolognese

Lasagne verdi alla bolognese

Le lasagne verdi sono un primo piatto tradizionale, arricchite con ragu alla bolognese sono servite spesso per il pranzo domenicale: ecco la ricetta.

di Claudia Gargioni

Le lasagne verdi sono uno dei piatti tradizionali della cucina emiliana. Questo primo piatto unisce il sentore vegetale della sfoglia agli spinaci con il gusto avvolgente della besciamella e l’intensità del ragù alla bolognese. Per ottenere una pasta all’uovo porosa e sottile che si abbini alla perfezione con il condimento, preferite utilizzare spinaci freschi. Una volta cotti in una casseruola perderanno gran parte dell’acqua di vegetazione. Strizzare gli spinaci e far riposare l’impasto per 15 minuti consente di lavorare meglio la sfoglia e di riuscire a tirarla molto sottile. Per ottenere lasagne verdi dalla sfoglia sottile con il mattarello occorre una notevole manualità: potete utilizzare una macchina per la pasta che garantisce uno spessore uniforme. Alternate strati di sfoglia a una besciamella piuttosto densa, una variante liquida potrebbe bagnare le lasagne. La sfoglia verde può essere adoperata con qualsiasi tipo di condimento, potete realizzare le lasagne con gli ingredienti di stagione: con zucca, speck e scamorza in autunno, con pomodoro fresco in estate. Per una variante vegetariana delle lasagne verdi provate ad arricchire le sfoglie con spinaci e ricotta o con carciofi o funghi. Servite questo primo piatto durante il pranzo domenicale come vuole la tradizione o presentatelo a tavola durante il periodo delle festività natalizie.

Ingredienti per 4 persone

  • 180
  • 400 cal x 100g
  • media

Preparazione Lasagne verdi

  1. Lavate gli spinaci e metteteli in pentola capiente. Cuoceteli per 15 minuti con coperchio, poi scolateli, lasciateli raffreddare e strizzateli.

  2. step1
  3. In una terrina versate 400 g di farina, gli spinaci, le uova e 1 pizzico di sale.

  4. step2
  5. Lavorate con le mani, per 10 minuti circa, fino a ottenere un composto sodo e compatto. Avvolgete la sfera ottenuta in un foglio di pellicola per alimenti e lasciatela riposare per 15 minuti.

  6. step3
  7. Preparate il ragù come indicato nella video ricetta di Agrodolce.

  8. Tagliate la pasta all'uovo, passate ogni porzione di impasto sulla spianatoia leggermente infarinata. Iniziate a tirate la soglia: dovete ottenere delle strisce di 7- 8 cm di larghezza e 1 mm di spessore. Potete utilizzare una sfogliatrice per ottenere sfoglie regolari o un mattarello.

  9. step4
  10. Rifinite i bordi delle sfoglie con un coltello, disponetele su un canovaccio pulito e spolverizzate con 50 g farina.

  11. step5
  12. Sbollentate le lasagne per 1 minuto in acqua bollente salata, cuocetele poco alla volta per evitare che si attacchino fra loro. Scolatele e riponetele su un canovaccio ad asciugare.

  13. step6
  14. In un pentolino fate sciogliere 25 g di burro, aggiungete 25 g di farina e mescolate per ottenere un roux chiaro. Unite il latte a filo e lasciate rapprendere la besciamella girando continuamente. Regolate di sale, pepe e unite poca noce moscata. Sul fondo di una pirofila stendete qualche cucchiaio di besciamella, disponete la sfoglia verde, coprite con il ragù e la besciamella. Spolverizzate con il parmigiano grattugiato. Proseguite alternando gli strati. Completate con un ultimo strato di besciamella, unite qualche cucchiaio di ragù, poco parmigiano grattugiato e qualche fiocco di burro. Infornate a 200 °C per circa 30 minuti.

  15. step7

Servite calda.

Variante Lasagne verdi

Per un ragù ancora più ricco potete aggiungere macinato di maiale o salsiccia.