Home Ricette Primi piatti Pane e Pizza Lefse, tradizione del Nord Europa

Lefse, tradizione del Nord Europa

I lefse sono dei pani schiacciati tipici della cucina norvegese, usano le patate al posto della farina: ecco come si fanno.

Ingredienti per 6 persone

  • 30
  • 551 cal x 100g
  • bassa
di Alessandra Rosati

Il Lefse è un pane speciale della tradizione nordica, in particolare della cucina norvegese, è un pane a base di patate, farina e latte, simile a una tortillas o alla nostra piadina. La peculiarità del lefse sta in uno dei suoi ingredienti, viene infatti realizzato con le patate al posto della farina. In Norvegia durante le guerre napoleoniche, quando i rifornimenti di grano si ridussero drasticamente, la patata divenne l’unico mezzo di sostentamento del popolo, che scoprì nuovi modi di lavorarla, sostituendola alla farina, creando un nuovo tipo di pane il lefse. Il lefse ha un impiego piuttosto versatile, può essere usato come base per un ripieno dolce, spalmato con burro, cannella e zucchero di canna o in versione salata con salsicce, uova, burro di arachidi o salmone affumicato.

Preparazione Lefse

  1. Lessate le patate, sbucciatele e schiacciatele, aggiungete il burro e lasciate raffreddare. Aggiungete quindi la panna, lo zucchero, il sale e la farina.

  2. Lavorate l’impasto fino a farlo diventare liscio ed omogeneo.

  3. Dividete l’impasto in 8 palline da 80g circa

  4. Stendetele con un mattarello ad uno spessore di 2-3 mm

  5. Fare scaldare una piastra o una padella antiaderente e cuocete il lefse da entrambe le parti.

Altre ricette con Patate