Lonza al latte: scenografica ma con poco sforzo

12 Agosto 2020

Ingredienti per 6 persone

La lonza al latte è un secondo piatto scenografico ma semplice da realizzare anche per chi è alle prime armi in cucina. La cottura al latte è una tecnica semplice che rende la carne molto morbida e crea, al contempo, una salsina cremosa. Le carni più adatte per questo tipo di preparazione sono quelle vitello o di maiale. La presenza della farina nella ricetta fa da addensante per la salsa, la si può aggiungere sia all’inizio che a fine cottura. La lonza può essere cotta in questo modo come arrosto o, allo stesso modo, a fettine, diminuendo i tempi di preparazione. Si possono utilizzare come base per il soffritto anche le cipolle oppure un mix di carote sedano e cipolle che rendono poi la salsa ancora più saporita. La cottura può avvenire anche nella pentola a pressione una volta sigillata la carne e aggiunto il latte che dovrà però essere la metà o a bassa temperatura in una pentola adata.

Preparazione Lonza al latte

  1. Legate la carne di maiale con lo spago da cucina poi salatela, pepatela e passatela nella farina. Aggiungete i rametti di rosmarino fissandoli allo spago.
  2. In una casseruola fate rosolare la carne nel burro da tutti i lati. Unite lo scalogno tagliato finemente e la foglia di alloro. Lasciate stufare un paio di minuti
  3. Versate il latte e chiudete con il coperchio. Fate cuocere per circa un’ora e un quarto rigirando la lonza ogni tanto. Togliete la carne dal fuoco e lasciatela intiepidire. Nel frattempo frullate il fondo di cottura, regolatelo di sale e pepe.  Servite la carne a fette con la salsa calda.
I Video di Agrodolce: kamikaze