Home Ricette Secondi piatti Lonzino ai peperoni

Lonzino ai peperoni

La lunga cottura in tegame contribuisce a rendere più saporita la carne, impregnandola con gli aromi dei diversi ingredienti.

di Luisanna Messeri

Ingredienti per 6 persone

  • 130
  • 313 cal x 100g
  • media

Preparazione Lonzino ai peperoni

  1. Lavate e asciugate i peperoni. Inforniamoli a 200°C per 20 minuti o finché la superficie non sarà quasi del tutto abbrustolita.

  2. Una volta intiepiditi, sbucciate i peperoni. In una terrina mettete le uova, sale, pepe, un trito di prezzemolo e basilico e sbattete rapidamente.

  3. Mettete una padella con l’olio sul fuoco e, appena si sarà riscaldato, versate il composto d’uovo. Cuocete la frittata per pochi minuti e toglietela dalla padella.

  4. Aprite a libro la lonza e insaporitela con il pepe e il sale. Posateci sopra il peperone tagliato a falde, la scamorza tagliata a fette e la frittata.

  5. Arrotolate la lonza e legatela con lo spago da cucina, prima in verticale, poi in orizzontale. Mettete un tegame con olio sul fuoco e adagiateci la lonza.

  6. Fatela rosolare a fuoco alto, girandola in modo da far cuocere per bene tutti i lati del rotolo. Unite i cipollotti, versate il vino e fatelo evaporare.

  7. Aggiungete un bicchiere d’acqua e lasciate cuocere coperto per circa un’ora e mezza. Durante la cottura, non dimenticatevi di continuare a girare il rotolo.

  8. Appena cotto, spegnete il fuoco e lasciate intiepidire il rotolo. Di seguito, toglietelo dal tegame e posizionatelo su un tagliere.

  9. Rimuovete il filo dal rotolo, affettatelo e sistemate le porzioni su un vassoio.

Conditele con il sughetto di cottura e servitele con l’insalata mista a contorno.