Home Ricette Secondi piatti Lumache in umido: ricetta della cucina povera

Lumache in umido: ricetta della cucina povera

La ricetta delle lumache in umido è una chicca della cucina regionale: ecco come prepararle in casa, in rosso, per un secondo decisamente originale.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 170 cal x 100g
  • bassa
di Roberta Favazzo

Se una cosa è certa, è che la ricetta delle lumache in umido è diffusamente realizzata in tutta la penisola. Ogni regione ne vanta una propria versione passando da quella friulana per arrivare alla veneta, e ancora dalla toscana per poi arrivare alla romana, nel Lazio. È altrettanto vero che, se mangiare delle lumache in umido non alletti molti, chi le ha assaggiate giura che valga la pena andare oltre i propri limiti sfidando la propria mente, e il proprio stomaco, ad aprirsi verso nuovi orizzonti. E chi siamo, noi, per non invitare a provare questo piatto della tradizione? Per questo, vi lasciamo la ricetta della lumache in umido al pomodoro, un secondo piatto sicuramente diverso dal solito che non si può non provare almeno una volta nella vita. Ecco ingredienti e procedimento.

Preparazione Lumache in umido

  1. Fate spurgare le lumache (se non sono surgelate o di allevamento): lasciatele riposare in un retino per qualche giorno. Fatto questo, lavatele a lungo sotto il getto dell’acqua fredda corrente, quindi fatele asciugare.

  2. Adesso affettate finemente la cipolla e fatela soffriggere in olio di oliva. Unite anche le lumache e fatele rosolare per 5 minuti. Bagnatele con il vino bianco, alzate la fiamma per farlo evaporare.

  3. Unite i pomodori pelati tagliati a pezzi ed il brodo caldo. Continuate la cottura per una mezz’ora abbondante. Regolate di sale e pepe, spolverate con abbondante prezzemolo tritato e servite.

Variante Lumache in umido

Se non amate il pomodoro, potete sempre provare le lumache in umido in bianco, versione altrettanto saporita che potrebbe stupirvi.