Maccheroni alla calabrese: un ragù ricco.

27 Novembre 2019

Ingredienti

I maccheroni alla calabrese sono maccheroni al ferretto conditi con un sugo di carne saporito. I maccheroni al ferretto sono il formato di pasta tipico di tutta la Calabria, si realizzano con lunga asticella di ferro sulla quale la pasta acqua e farina viene attorcigliata fino a ottenere una pasta cava che raccoglie il sugo. Come tutte le ricette tradizionali, le varianti di questo sugo sono più o meno infinite, ma i punti fermi sono il pizzico di peperoncino (che non deve essere eccessivo) e l’uso della carne di maiale: l’ideale è usare le spuntature, le classiche costine, ma se trovate carne di maialino potete aggiungere anche altri parti del busto. Il ragù veniva preparato nelle settimane in cui si preparavano i salami con la carne appena macellata: gli scarti di ossa ben spolpati venivano lasciati cuocere a lungo nel pomodoro per poi condire grandi piatti di pasta a tutti i lavoratori. Condite la pasta con molto origano e servite caldissimo.

Preparazione Maccheroni alla calabrese

  1. Tagliate la cipolla a cubetti. Mettetela a rosolare con l’aglio nell’olio.
  2. Lasciate appassire a fiamma bassa fino a che la cipolla sarà morbida e dorata.
  3. Alzate la fiamma e unite la carne, facendola ben rosolare su tutti i lati. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare l’alcool.
  4. Unite la passata di pomdoro, il latte, il sale e il peperoncino. Abbassate la fiamma e fate cuocere lentissimamente per almeno 90 minuti. Lessate la pasta, conditela con il sugo e il pecorino, impiattate unendo in ogni piatto un pezzetto di carne e l’origano e servite.