Home Ricette Pasta Maccheroni alla marateota: semplici e gustosi

Maccheroni alla marateota: semplici e gustosi

I maccheroni alla marateota sono un primo piatto tipico della tradizione. Prepararlo è semplice ma attenzione alle materie prime scelte.

di Raffaella Caucci

I maccheroni alla marateota, conosciuti anche come spaghetti di Maratea, sono un primo piatto semplice e gustoso tradizionalmente preparato nell’omonima cittadina lucana affacciata sul Tirreno. La pasta viene condita con una concassè di pomodori freschi scaldati a bagnomaria. Si tratta di una preparazione essenziale, eppure tanto gustosa, la cui riuscita dipende soprattutto dalla qualità delle materie prime utilizzate: degli ortaggi maturi e saporiti, un buon olio extravergine di oliva e della pasta porosa.

Ingredienti per 4 persona

  • 40
  • 290 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Maccheroni alla marateota

 

  1. Lavate, asciugate e incidete i pomodori alla base formando una croce.

  2. Sbollentateli per pochi secondi in acqua bollente poi scolateli e rimuovete la pelle con delicatezza.

  3. Tagliateli a metà e rimuovete tutti i semi e l’acqua di vegetazione.

  4. Tagliate la polpa a cubetti e raccoglietela in una ciotola capiente. Conditela con sale, olio e lo spicchio di aglio mondato. Infine, riponete la ciotola su una pentola di acqua bollente e fate riposare per una decina di minuti.

  5. Nel frattempo, fate cuocere la pasta in un’altra pentola per il tempo di cottura previsto poi scolatela e aggiungetela al sugo di pomodori. Mescolate e servite con del basilico fresco.

Come si conservano i maccheroni alla marateota?

Vi consigliamo di mangiarli appena fatti ma se ne avanzate un po’ potete conservarli in un contenitore ben chiuso per uno o due giorni al massimo.

Variante Maccheroni alla marateota

Se gli spaghetti sono il vostro formato di pasta preferito, ecco altre ricette che potete provare: