Maionese al basilico, perfetta per il pesce

1 Ottobre 2020

Ingredienti per 4 persone

La maionese al basilico è una versione aromatizzata e fresca della classica maionese. È ideale per accompagnare secondi piatti di pesce o di carne; in un aperitivo può essere abbinata a mini polpette di melanzane e patate, insalate o bastoncini di pesce. La buona riuscita della maionese, essendo una emulsione di ingredienti immiscibili tra di loro, dipende da alcune accortezze fondamentali: l’olio deve essere aggiunto poco per volta per facilitare la rottura della sue molecole che andranno a legarsi all’uovo formando una crema liscia. Il movimento della frusta deve essere costante, se non riuscite a montarla con la giusta forza, potete utilizzare un minipimer. In caso la maionese impazzisca, potete provare a recuperarla aggiungendo poca acqua oppure emulsionando l’intera salsa ad un nuovo tuorlo.

Preparazione Maionese al basilico

  1. Lavate le foglie di basilico, fatele asciugare e tritatele finemente al coltello. Tenetele da parte.
  2. Mettete i tuorli freddi in una terrina, un pizzico di sale e una macinata di pepe e iniziate a lavorarli con la frusta aggiungendo l’olio extravergine di oliva a filo.
  3. Quando avete aggiunto metà quantità di olio e la maionese inizia ad addensarsi, aggiungete una parte di succo di limone, sempre a filo e mescolando. Continuate a lavorare aggiungendo la restante parte di olio e il basilico tritato.
  4. Aggiungete in fine tutto il succo di limone e amalgamate la crema.

Servite con secondi piatti leggeri.

I Video di Agrodolce: Come disossare un pollo