Home Ricette Preparazioni di base Pasta Fresca Maltagliati al nero di seppia, pasta fresca

Maltagliati al nero di seppia, pasta fresca

I maltagliati al nero di seppia sono un tipo di pasta all’uovo della tradizione italiana, da preparare in poco tempo per primo piatto di pesce d’effetto.

Vota
di Serena Franceschini

I maltagliati al nero di seppia sono una particolare versione di questo grande classico della pasta all’uovo. Si tratta di una preparazione molto semplice, composta da tre ingredienti: farina, uova e nero di seppia. Una volta pronti, i maltagliati devono cuocere in acqua bollente per 2/3 minuti. Potete condirli con un sugo preparato con i calamari o le seppie, oppure un semplicemente con pomodorini e acciughe. Il nero di seppia è molto utilizzato nella cucina italiana, per preparare risotti o pasta, ma anche pane e vinaigrette. È possibile trovarlo in commercio in pratiche confezioni e dosarlo a seconda che si voglia dare un gusto e un coloro più o meno intenso all’impasto.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 10 min
  • Tempo di riposo 20 min
  • Calorie 270 cal x 100g
  • Difficoltà media

Preparazione Maltagliati al nero di seppia

  1. Versate la farina sulla spianatoia, formando la classica fontana.

  2. maltagliati nero di seppia 01
  3. Aggiungete al centro le uova e il nero di seppia.

  4. maltagliati nero di seppia 02
  5. Mescolate con una forchetta, incorporando man mano sempre più farina.

  6. maltagliati nero di seppia 03
  7. Continuate a impastare a mano e aiutandovi con un tarocco.

  8. maltagliati nero di seppia 04
  9. Eliminate lo scarto e continuate ad impastare fino a formare una sfera. Infarinate leggermente un foglio di pellicola trasparente e avvolgete la pasta. Lasciatela riposare 15/20 minuti.

  10. maltagliati nero di seppia 05
  11. Sul piano di lavoro infarinato stendete l'impasto partendo dal centro.

  12. maltagliati nero di seppia 07
  13. Stendete la sfoglia facendo pressione prima sui bordi superiori e poi su quelli inferiori, lavorandola fino a pochi millimetri di spessore.

  14. maltagliati nero di seppia 08
  15. Infarinate leggermente la pasta e poi ripiegatela su se stessa fino a formare un rettangolo lungo e stretto. Tagliate la pasta in due parti.

  16. maltagliati nero di seppia 10
  17. Ricavate da ogni parte delle pappardelle irregolari di un centimetro di larghezza.

  18. maltagliati nero di seppia 11
  19. Praticate poi dei tagli obliqui per ottenere i maltagliati.

  20. maltagliati nero di seppia 12

Potete conservarli su una spianatoia abbondantemente spolverizzata di farina fino a che perdono parte della loro umidità.