Home Ricette Primi piatti Mandu ravioli di maiale

Mandu ravioli di maiale

I Mandu sono ravioli della tradizione coreana ripieni di carne di maiale e verdure: ecco la ricetta per realizzarli in casa.

di Irene Cirillo

I Mandu sono ravioli ripieni di carne di maiale, verdure e spezie tipici della cucina coreana. Da tradizione vengono preparati per i festeggiamenti del capodanno, ma sono sfiziosi da preparare in ogni occasione e condividerli con famiglia o amici. Questa ricetta dei Mandu prevede nel ripieno carne macinata di maiale, uova, tofu, cavolo cinese e fagioli mung, solo cipolla e aglio per insaporire e per legare l’impasto viene usato olio di sesamo e salsa di soia. In questo modo il sapore della carne e delle verdure viene esaltato, specialmente dopo la rosolatura in padella. Per la cottura potete utilizzare anche la vaporiera o cuocerli in acqua bollente salata in modo da avere ravioli più leggeri e senza crosticina; il metodo seguito in questa ricetta è una via di mezzo tra le varie tecniche e permette di risparmiare tempo. Se optate per il vapore o la cottura in acqua, potete ugualmente far formare la crosticina passandoli successivamente in padella per qualche minuto.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 340 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Mandu

  1. Iniziate preparando l’impasto i mandu: in una terrina mescolate la farina con un po’ di sale e acqua quanto basta, aggiunta poco per volta, fino ad ottenere un composto non troppo morbido, liscio e omogeneo. Formate un panetto, copritelo con pellicola e lasciate riposare.

  2. Sbollentate il cavolo in acqua bollente salata per qualche minuto, scolatelo, tagliatelo a listarelle sottili e mettetelo in una ciotola capiente insieme al macinato, la cipolla e l’aglio tritati finemente, i fagioli, il tofu e l’uovo.

  3. Iniziate a mescolare tutti gli ingredienti, aggiustate di sale e pepe, aggiungete la salsa di soia e l’olio di sesamo e amalgamate bene tutti gli ingredienti.

  4. Riprendete il panetto per gli involucri: prendetene piccoli pezzi, formate delle palline con le mani e stendetele a disco con l’aiuto di un mattarello.

  5. Formate i mandu mettendo un cucchiaio di ripieno al centro di ogni cilindro e chiudeteli a mezzaluna sigillando l’estremità con poca acqua.

  6. Cuocete i mandu in una pentola rovente con poco olio a fuoco vivace fin quando la base diventa dorata. A questo punto aggiungete mezzo bicchiere di acqua, abbassate la fiamma, coprite con il coperchio e lasciate cuocere ancora fin quando l’acqua si è completamente asciugata.

Servite i mandu con salse a piacere e gustate.