Home Ricette Preparazioni di base Preparazioni per Dolci Marmellata di rabarbaro, antiossidante

Marmellata di rabarbaro, antiossidante

La marmellata di rabarbaro è una conserva perfetta per chi ama i sapori non troppo dolci, provate ad aggiungere fragole o lamponi per bilanciarne l’asprezza.

Ingredienti per 4 persone

  • 40
  • 240 cal x 100g
  • bassa
di Claudia Gargioni

La marmellata di rabarbaro è una conserva gustosa e semplice da preparare. Il rabarbaro è una pianta di origine cinese, ormai molto diffusa anche in Europa e che potete utilizzare anche per preparare liquori, digestivi, chutney, gustosi dolci e infusi dalla proprietà antiossidanti e regolarizzanti. La marmellata di rabarbaro è apprezzata soprattutto da chi non ama le confetture eccessivamente dolci; se preferite bilanciarne l’asprezza aggiungete alla conserva fragole, meglio ancora se fragoline di bosco. Utilizzate questa confettura anche per accompagnare formaggi dolci e stagionati.

Preparazione Marmellata di rabarbaro

  1. Pulite il rabarbaro eliminando i filamenti più duri dalle coste con l’aiuto di un coltellino affilato. Tagliate il gambo a tocchetti di circa 2 cm e disponeteli in una pentola capiente.

  2. Aggiungete lo zucchero, il succo del limone e fate cuocere a fuoco moderato per circa 30 minuti.

  3. Per una consistenza più liscia e omogenea potete frullare la conserva con un mixer ad immersione. Riempite i vasetti ben puliti e sterilizzati con la marmellata bollente, sigillate ermeticamente e capovolgeteli fino al completo raffreddamento.

Conservate in luogo fresco e asciutto.

Variante Marmellata di rabarbaro

Provate la variante rabarbero e zenzero.