Melanzane grigliate alle erbe aromatiche

13 Giugno 2014
di Anna Moroni

Ingredienti per 6 persone

Preparazione Melanzane grigliate alle erbe aromatiche

  1. Lavate con cura tutte le erbe e tritatele finissime, insieme all’aglio, preferibilmente con coltelli dotati di lame in ceramica: in questo modo preserverete al massimo il profumo e il colore delle erbe.
  2. Versate il trito di erbe in una ciotolina e coprite con uno strato abbondante di olio.
  3. Scegliete melanzane sode e dalla buccia lucida. Senza sbucciarle, tagliatele a fette alte un paio di centimetri. Se non amate il loro retrogusto amarognolo, salatele con sale grosso e mettetele in uno scolapasta con un peso sopra, lasciandole lì per un’oretta. Sciacquiatele, poi, con molta cura, per evitare che restino troppo salate.
  4. Asciugatele con fogli di carta da cucina o con un panno di stoffa, purché non profumato. Mettete sul fornello una piastra in ghisa o, se possibile, accendete un barbecue, meglio ancora se a carbone.
  5. Quando la piastra sarà ben calda, ma non rovente, adagiateci le fette di melanzana (se utilizzate un barbecue, attendete che la brace sia ricoperta da una velatura bianca). Lasciate cuocere fino a quando i bordi cominceranno a dare segni di cottura (la polpa diventerà bianco opaco). A quel punto, girate la melanzana, aiutandovi con le pinze. Quando le fette saranno cotte da entrambi i lati, adagiatele su un vassoio.
  6. Una volta cotte tutte le melanzane, prendete una ciotolina in vetro che le possa contenere e che, possibilmente, possa essere chiusa in maniera ermetica.
  7. Versate un po’ di salsa sul fondo, fate uno strato di melanzane e continuate alternando salsa e melanzane. Su ogni strato mettete anche un pizzichino di peperoncino. Chiudete il contenitore e mettetelo in frigorifero per almeno una notte.

Le melanzane si conservano per 3-4 giorni, non oltre.