Merluzzo al gratin aromatizzato

15 Giugno 2014
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Merluzzo al gratin aromatizzato

  1. Lavate accuratamente il merluzzo. Con un paio di forbici robuste e ben affilate, provvedete ad eliminare le interiora. Inserite una delle due lame nel ventre (facendo attenzione a non forare gli intestini) e con l’altra tagliamo la pelle.
  2. Estraete le viscere, eliminate la pelle scura che si trova sotto l’addome, lavate bene il pesce sia all’interno che all’esterno e tamponatelo con carta assorbente da cucina.
  3. Con un coltello affilatissimo aprite il merluzzo fino alla coda ed estraete la lisca. Eliminate con le apposite pinze tutte le lische rimaste.
  4. Accendete il forno a 200°C in modalità statica per evitare che il pesce si asciughi troppo durante la cottura. Prendete il pancarré e privatelo della crosta. Sbucciate l’aglio e schiacciatelo con lo schiaccia aglio.
  5. Mettete il pancarré all’interno di un mixer e riducetelo in briciole. Estraete il pane e tritate anche il prezzemolo. Fate questa operazione in due tempi separati o vi ritroverete con un pancarré verde.
  6. Mettete il burro in una piccola padella e lasciatelo fondere su fiamma molto bassa. Unite le acciughe e l’aglio. Lasciate insaporire e aggiungete il pangrattato. Fatelo tostare un po’.
  7. Ungete leggermente una teglia da forno con olio extravergine di oliva. Mettete il merluzzo a pancia in su, salatelo e copritelo di pangrattato aromatizzato. Oliatelo leggermente e infornate in forno già caldo per venti minuti.

Servite immediatamente.