Merluzzo fritto

13 Aprile 2014
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Merluzzo fritto

  1. Pulite i merluzzetti. Se abbastanza piccoli, non sarà necessario squamarli, ma semplicemente eviscerarli. Con un coltellino affilato, eliminate le interiora del merluzzetto: inserite la punta subito sotto la testa e fate un taglio dall’addome alla coda. Se non siete molto pratici e avete paura di tagliarci, meglio utilizzare le forbici. Estraete le interiora con l’aiuto di un dito e lavate bene la cavità sotto al getto dell’acqua fredda, facendo attenzione a eliminare ogni residuo. Prendete un foglio di carta da cucina e asciugate la cavità del pesce.
  2. Scegliete un piatto grande o un vassoio e metteteci la semola. Passateci dentro i merluzzetti, girandoli bene in modo che siano completamente ricoperti.
  3. Prendete una padella di ferro di ampie dimensioni e versate molto olio di semi di arachide, così da poter ottenere una frittura in olio profondo.
  4. Ponete la padella su fiamma media e scaldate bene l’olio. Quando sarà ben caldo, provate a friggere uno dei merluzzetti, in modo da verificare che la temperatura sia quella corretta: in questo caso, il pesce dovrà cuocersi bene all’interno senza bruciarsi all’esterno.
  5. Se la temperatura dell’olio risulterà ottimale, mettete i merluzzetti in padella e friggeteli, senza metterne troppi tutti in una volta, altrimenti c’è il rischio che la frittura si impregni di olio.

Una volta cotti, trasferite i merluzzetti su un vassoio con carta da cucina, per eliminare l’olio in eccesso. Salate e servite subito.