Home Ricette Primi piatti Zuppe Mesciua: la zuppa di legumi ligure

Mesciua: la zuppa di legumi ligure

La mesciua è una zuppa di legumi e farro tipica della cucina ligure. Ha una storia antica ed è una pietanza preparata per i mariti marinai

Ingredienti per 4 persone

  • 120
  • 389 cal x 100g
  • bassa
di Annarita Rossi

La mesciua o mes-ciüa è una zuppa di legumi e farro, tipica della zona di La Spezia. Il termine mesciua signica mescolanza e l’origine, pare che rimandi alla raccolta che le mogli facevano dei legumi e cereali che cadevano dai sacchi che gli uomini scaricavano al porto. Quello che riuscivano a raccogliere, si combinava in zuppe calde e saporite. La cottura degli ingredienti viene eseguita separatamente perché ognuno ha una cottura differente e solo alla fine si mescolano per dare alla zuppa più sapore. È importante salare se non quasi a fine cottura, altrimenti il rischio è, non solo di rallentare i tempi, ma anche di indurire la buccia dei legumi. Con la salvia e il rosmarino si può aggiungere uno spicchio d’aglio che intensifica il gusto.

Preparazione Mesciua

  1. La sera prima, ammollate separatamente, i ceci e i cannellini, in acqua fredda, Il giorno seguente sciacquateli bene e metteteli in due casseruole differenti. Coprite i ceci con abbondante acqua fredda non salata e aggiungete un rametto di rosmarino e uno di salvia. Cuocete per 90 minuti, schiumando quando necessario. Regolate di sale solo a fine cottura.

  2. Sciacquate i cannellini e fateli lessare in acqua non salata per circa un’ora, con salvia e rosmarino. Aggiustate di sale solo a fine cottura.

  3. Lessate in acqua salata il farro, lasciandolo al dente poi scolatelo e riunite gli ingredienti nella casseruola dei ceci. Fate cuocere per altri 10 minuti aggiungendo altra acqua calda, se necessario. Aggiustate di sale e servite nei piatti. Condite con un filo d’olio e una macinata di pepe.