Home Ricette Antipasti Antipasti di pesce Millefoglie di salmone e patate: l’antipasto di pesce

Millefoglie di salmone e patate: l’antipasto di pesce

Il millefoglie di patate e salmone è un antipasto veloce da preparare e gustoso. Provate la nostra ricetta e lascerete tutti a bocca aperta

Vota
di Jacopo Ricci

Il millefoglie di salmone e patate è un antipasto sfizioso da mangiare durante una cena a base di pesce. Facilissimo da preparare, vi consentirà di fare una bella figura con i vostri ospiti, senza richiedere troppo sforzo ai fornelli. Basta assemblare le fette di patate lesse con il salmone affumicato, passare il millefoglie realizzato con i diversi strati, nell’olio caldo in padella e in forno per pochi minuti e il piatto è pronto. Il tocco finale è una cucchiaiata di panna aromatizzata alla salvia. Buon appetito.

Ingredienti per 4 persone

  • 20
  • 268 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Millefoglie di patate e salmone

  1. Tagliate a fette le patate lesse.

  2. Realizzate gli strati con le fette di patate e di salmone sovrapposte con un coppapasta.

  3. Passate il millefoglie in padella e rosolatelo da entrambi i lati, avendo cura di tenerlo all’interno di un coppapasta. Passate il millefoglie in forno per 3 minuti con la funzione grill. Servite il millefoglie di salmone e patate con la panna aromatizzata alla salvia.

Servite il millefoglie di salmone e patate caldo con la salsa.

Patate lesse: quanto cuociono?

Per lessare le patate si calcolano, approssimativamente, 20 minuti di cottura ogni 100 grammi. Il segreto è infilzare le patate con la forchetta per capire se la cottura raggiunta è quella desiderata. Nel caso in cui, infatti, le patate dovranno essere passate in forno, si consiglia di scolarle un po’ più al dente. Quando le patate sono quasi cotte, si può tranquillamente mettere il coperchio e spegnere il fornello: il calore permetterà, ugualmente, di ultimare la cottura.

Variante Millefoglie di patate e salmone

Nel caso in cui non siate amanti del salmone, potete sostituirlo con il prosciutto e, magari, aggiungere la mozzarella.