Home Ricette Primi piatti Minestra alle castagne in pagnottella, il primo che riscalderà l’inverno

Minestra alle castagne in pagnottella, il primo che riscalderà l’inverno

Questa minestra è tutto quello che vorrete in una fredda giornata invernale: un primo piatto a base di riso e castagne, servito caldo in pagnottelle morbide

di Maria De La Paz

Ingredienti per 4 persone

  • 95
  • 390 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Minestra alle castagne in pagnottella

  1. Mettete le castagne in acqua tiepida e lasciatele in ammollo per circa 8 ore.

  2. Tritate la cipolla. Eliminate dal sedano foglie e filamenti, poi tagliatela a dadini.

  3. Pulite le carote strofinandole con una spazzola sotto il getto dell’acqua, quindi riducete anch'esse a dadini. Eliminate dai fagiolini le estremità e l’eventuale filo che li percorre, poi tagliateli a tocchetti.

  4. Scaldate due cucchiai di olio in una casseruola, aggiungete la cipolla, il sedano e le carote e lasciateli appassire a fiamma bassa per circa 5 minuti, mescolando spesso.

  5. Unite le castagne con abbondante acqua, portate a ebollizione poi salate, abbassate la fiamma e lasciate sobollire per circa un’ora o sino a quando saranno tenere. Unite i fagiolini e qualche rametto di timo. Quando il liquido riprenderà il bollore, unite il riso e portatelo a cottura.

  6. Tagliate la calotta delle pagnotte e svuotatele, tostatele leggermente in forno, poi versateci la minestra.

Decorate con rosmarino e servite subito, per evitare che i contenitori di pane si bagnino troppo.