Minestra di legumi e calamari

10 Ottobre 2014
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Minestra di legumi e calamari

  1. Mettete in una casseruola un cucchiaio di olio extravergine, lo spicchio d’aglio non sbucciato e le foglie di salvia ben lavate ed asciugate. Fate scaldare (attenzione che l’olio non fumi) e aggiungete i fagioli.
  2. Lasciate insaporire per 5 minuti, agitando il tegame per evitare che i fagioli si attacchino e poi unite un cucchiaino di concentrato di pomodoro. Coprite con il brodo vegetale (o con l’acqua di cottura dei fagioli, se li abbiamo cotti noi) e lasciate cuocere per mezz’ora.
  3. Lavate accuratamente i calamari, privateli delle interiora, della spina e del becco che si trova tra i tentacoli. Affettate i tentacoli a pezzetti piccoli e tagliate la sacca prima in lungo a metà e poi a piccoli bastoncini.
  4. Passate tutti i pezzetti nella semola rimacinata e poi metteteli in un colino in modo da eliminare tutta quella in eccesso. Nel frattempo prendete una padella antiaderente alta e stretta e versateci l’olio di arachidi. Mettetela su fiamma media e portate l’olio a 180°C.
  5. Friggete i calamari pochi per volta, avendo cura di non farli scurire. Scolateli e metteteli ad asciugare su carta assorbente. Assaggiateli e aggiustateli di sale.
  6. Con un frullatore ad immersione frullate accuratamente i legumi fino ad ottenere una crema omogenea (se temete che le bucce dei cannellini possano darci fastidio, utilizzate un passaverdure).

Versate la zuppa nei piatti e decoratela con i calamari fritti. Aggiungete un filo d’olio extravergine e del pepe nero macinato al momento.