Home Ricette Primi piatti Pane e Pizza Montasù: pane della tradizione veneta

Montasù: pane della tradizione veneta

Il Montasù è un pane diffuso nel Veneto. Vi spieghiamo come prepararlo a casa e vi consigliamo come gustarlo.

di Alessandra Rosati

Il Montasù è un pane veneto con una mollica morbida e una crosta sottile e friabile. Il nome fa riferimento alla sua forma particolare costituita da due parti, una sull’altra. Il Montasù nasce nell’immediato Dopoguerra, quando le classiche pagnotte integrali dalle dimensioni più grandi vennero sostituite da questi formati più piccoli, a base di farina bianca, da consumare in giornata. Gli vennero dati dei nomi di fantasia e uno di questi fu proprio Montasù, quello che è diffuso ancora oggi. Molto gustoso, questo pane è perfetto per accompagnare formaggi poco stagionati, salumi o, nella versione dolce, una buona crema di nocciole.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 300 min
  • Tempo di riposo 180 min
  • Calorie 302 Kcal x 100g
  • Difficoltà media

Preparazione Montasù

  1. Versate nell’impastatrice 500 g di farina, il lievito e l’acqua. Non appena l’impasto si sarà amalgamato, aggiungete il sale, l’olio (o, se preferite, lo strutto in ugual quantità) e impastate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Poi, formate un panetto e fatelo riposare coperto a temperatura ambiente per circa 2 h. Una volta trascorso il tempo indicato, trasferite l’impasto su un piano di lavoro spolverizzato con un po’ di farina e ricavate dei pezzi da 60/80g, dategli una preforma girandole su se stesse e fatele riposare, alla giusta distanza tra loro, per 15/20 minuti a temperatura ambiente.

  2. Poi, prendete una pallina, stendetela con il mattarello e ricavate una lingua di impasto lunga e stretta.

  3. Date una piega, stendete ancora una volta e arrotolatela su se stessa.

  4. Seguite lo stesso procedimento con un’altra pallina ma, questa volta, lasciate una piccola linguetta di impasto e appoggiatevi sopra l’altro rotolino schiacciandolo al centro. In questo modo, avrete ottenuto la tipica forma di questo pane.

  5. Quando avrete formato tutte le pagnotte, fatele lievitare ancora per un’ora a temperatura ambiente. Infine, infornatele a 200 gradi per circa 18/20 minuti.

C’è anche un altro modo per fare la forma del Montasù?

Ci sono tante tecniche per fare la forma di questo pane. Potete anche stendere le palline di impasto in una lingua lunga, arrotolarne i lati opposti sino alla metà poi ruotare uno dei due rotolini a 90° sovrapponendolo all’altro e premere forte al centro del rotolino superiore.

Variante Montasù

Se vi piace il pane fatto in casa, ecco altre ricette curiose: