Home Ricette Biscotti Nocciolini di Canzo: i biscotti di Como

Nocciolini di Canzo: i biscotti di Como

I nocciolini di Canzo sono davvero sfiziosi e profumati, perfetti anche da regalare. Derivano da una tradizione antica di pasticceria.

di Claudia Gargioni

I nocciolini di Canzo sono dei biscottini tradizionali tipici della provincia di Como. Si tratta di piccolissimi dolcetti realizzati con soli tre ingredienti: nocciole, zucchero a velo e albumi. Questi dolcetti sono nati nel 1922 da un piccolo laboratorio artigianale di pasticceria, decidendo di utilizzare le nocciole raccolte nei boschi della zona e trasformandoli in qualcosa di inusuale ma semplice. Fu un grande successo tanto da essere riconosciuti ufficialmente dalla regione Lombardia come prodotto tipico di Canzo. I punti di forza di questi nocciolini di Canzo sono senza dubbio la friabilità e l’inconfondibile e intenso sapore di nocciole. Con queste dosi si otterranno circa 150 biscottini che potrete conservare per diversi giorni in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Questi biscottini sono ottimi da gustare a piacere, ma anche come decorazione a torte e dolcetti o da servire con una cioccolata calda.

Ingredienti per persona

  • 55
  • 250 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Nocciolini di Canzo

  1. In una planetaria, o con le fruste elettriche, montate gli albumi a neve con un pizzico di sale fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.

  2. Versate in una ciotola la farina di nocciole insieme allo zucchero a velo e mescolate. Se non avete a disposizione la farina di nocciole potete utilizzare le nocciole intere tostate e tritarle finemente in un mixer per qualche secondo. Aggiungete metà degli albumi montati e incorporateli al composto con una spatola e facendo movimenti delicati dal basso vero l’alto in modo da non smontarli.

  3. Aggiungete anche la seconda metà di albumi e incorporateli allo stesso modo.

  4. Versate il composto in un sac à poche, praticate un piccolo taglio sul fondo e create i nocciolini, direttamente su una teglia da forno rivestita di carta, che devono essere grandi come una nocciolina, non di più. Fateli cuocere a 110°C per circa 45 minuti, o finché non saranno asciutti, verificando la cottura di tanto in tanto.

Serviteli come sfizio dopo pasto o per l’ora del tè.