Home Ricette Dolci Ricetta degli occhi di Santa Lucia: taralli pugliesi

Ricetta degli occhi di Santa Lucia: taralli pugliesi

Gli occhi di Santa Lucia sono dei biscotti tipici della tradizione pugliese, a base di farina, vino bianco e olio d’oliva si preparano facilmente a casa.

di Martina Parenzan

Gli occhi di Santa Lucia sono dei taralli pugliesi tradizionali, tipici della città di Bari. Vengono preparati nel mese di dicembre e serviti il giorno di Santa Lucia: il 13 dicembre. Realizzati con pochi ingredienti sono piccoli taralli dolci confezionati con farina, olio d’oliva e vino bianco. Una volta cotti sono ricoperti da una glassa a base d’acqua e zucchero chiamata sclepp. Il segreto per realizzare la ricetta perfetta degli occhi di Santa Lucia consistenti sta nel tempo di cottura: bisogna prestare particolare attenzione a non far cuocere troppo i taralli ma sfornarli appena diventeranno leggermente dorati, il rischio è di avere taralli molto duri. È opportuno utilizzare un olio extravergine dal gusto leggero e un vino bianco di qualità. Come tutti i dolci popolari, anche la ricetta degli occhi di Santa Lucia ha subito nel corso del tempo delle modifiche. Inizialmente la glassa veniva fatta con gli albumi e i taralli venivano insaporiti con l’aggiunta di anice o vaniglia. Questi biscotti si mantengono fragranti a lungo se ben conservati.

Ingredienti per 6 persone

  • 110
  • 220 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Occhi di Santa Lucia

  1. In una ciotola capiente unite la farina setacciata, l'olio, il vino e un pizzico di sale.

  2. occhi di santa lucia (3)
  3. Impastate fino a ottenere un panetto compatto e abbastanza elastico.

  4. occhi di santa lucia (4)
  5. Prelevate poco impasto alla volta, formate dei cilindri di 2 cm di diametro lunghi all'incirca 7 cm. Unite le estremità per realizzare dei taralli.

  6. occhi di santa lucia (5)
  7. Posizionateli su una placca rivestita con carta da forno e cuoceteli a 150 °C per circa 20 minuti. Sfornateli e fateli raffreddare.

  8. occhi di santa lucia (6)
  9. Preparate la glassa: in una ciotola setacciate lo zucchero a velo. Aggiungete poca acqua calda e mescolate fino a ottenere una glassa liscia e densa. Passate ogni singolo tarallo nella glassa adagiandoli via via su una gratta per dolci.

  10. occhi di santa lucia (2)

Servite quando la glassa si presenta compatta e solida.