Home Ricette Preparazioni di base Olio aromatizzato: 4 modi per insaporire i vostri piatti

Olio aromatizzato: 4 modi per insaporire i vostri piatti

L’olio aromatizzato è un condimento tanto semplice quanto sorprendente nel risultato finale: provate le nostre 4 versioni.

Vota
di Alessandra Ruggeri

L’olio aromatizzato è un condimento semplicissimo da preparare che si presta a innumerevoli utilizzi. È una di quelle cose sfiziose a cui, una volta provata, non riuscirete più a rinunciare. Noi abbiamo aromatizzato l’olio extravergine di oliva in quattro modi diversi, ma voi potete creare tutti i gusti che volete seguendo sempre lo stesso, semplicissimo, procedimento, anche in base alla stagione e agli aromi che avete a disposizione o volete conservare. Anche per quanto riguarda l’utilizzo potete sbizzarrirvi: potete utilizzare qualche goccia di olio all’aglio in aggiunta a qualsiasi piatto o preparazione, in mancanza dello spicchio fresco; per un aperitivo semplice, ma sfizioso utilizzate gli oli per condire bruschette di pane fresco e il risultato sarà davvero sorprendente. Un altro ottimo modo di utilizzarlo è formare cubetti di pane raffermo, condirli con questi oli, tostarli in forno e servirli con una buona zuppa. Le boccette di olio aromatizzato sono degli ottimi alleati da tenere sempre in dispensa o, anche, da regalare.

Ingredienti per persona

  • 30
  • 420 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Olio aromatizzato

  1. Nella prima bottiglia mettete i peperoncini interi e lavati, riempite con olio extravergine di oliva, chiudete e lasciate macerare al buio per 15 giorni.

  2. Nella seconda bottiglia mettete la menta, la maggiorana, il rosmarino e la salvia interi e lavati, riempite con l’olio extravergine di oliva, chiudete e lasciate macerare al buio per 15 giorni.

  3. Nella terza bottiglia mettete gli spicchi d’aglio pelati, ma interi, riempite con olio extravergine di oliva, chiudete e lasciate macerare al buio per una settimana.

  4. Nella quarta bottiglia mettete le scorze di un limone lavato, 3 centimetri di radice di zenzero sbucciata e tagliata a bastoncini, riempite con olio extravergine di oliva, chiudete e lasciate macerare al buio per 10 giorni.

Lasciate riposare e insaporire gli oli e usateli nei vostri piatti preferiti.