Home Ricette Secondi piatti Omelette agli asparagi: di stagione

Omelette agli asparagi: di stagione

Tipica ricetta primaverile, le omelette agli asparagi rappresentano un piatto semplice ma gustoso da proporre come secondo vegetariano.

di Roberta Favazzo

La ricetta delle omelette agli asparagi rappresenta uno dei modi migliori per gustare il popolare ortaggio primaverile in una semplice pietanza per la cena. Le omelette hanno dalla loro la grande versatilità: per questo, servite come secondo piatto mettono solitamente tutti d’accordo. Per ottenere il migliore dei risultati, scegliete asparagi appena raccolti (anche selvatici, perché no?) e uova freschissime. Il gusto sarà ineguagliabile.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 25 min
  • Calorie 270 cal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Omelette agli asparagi

  1. Pulite gli asparagi e piegate ogni gambo per staccare la parte legnosa. Trasferiteli in una pentola con acqua bollente salata e fateli sbollentare per un paio di minuti. Trasferiteli in una ciotola in acqua fredda per fermare la cottura. Scolate e tenete da parte.

  2. Versate le uova in una ciotola e unite sale e pepe. Fate scaldare una padella antiaderente e versatevi l’olio d’oliva. Successivamente aggiungete anche le uova nella padella scuotendola per distribuirle in modo uniforme. Attendete 20 secondi, distribuite sul composto gli asparagi e il formaggio grattugiato. Fate cuocere la frittata fino a quando le uova non saranno morbide. Fate scivolare la frittata su un piatto piegandola a metà: servitela subito spolverando con del prezzemolo fresco tritato.

Come conservare le omelette agli asparagi

Potete conservare le omelette in frigorifero per tre o quattro giorni. Basta avvolgerle nella pellicola trasparente per alimenti o in un sacchetto sigillabile o, in alternativa, porle in un contenitore per alimenti. Il segreto per la lunga conservazione delle omelette come appena fatte, sta nel sigillarle ermeticamente. Potete anche congelarle con le stesse modalità per poi farle scaldare appena prima di portarle in tavola.

Variante Omelette agli asparagi

Oltre che in padella, potete fare cuocere le omelette agli asparagi al forno, per un risultato altrettanto gustoso ma un tantino più leggero. Ottime sono anche le omelette agli asparagi e prosciutto, o quelle che prevedono l’aggiunta di mozzarella filante, che potrete assaporare ad ogni morso. Una versione primaverile è, infine, l’omelette agli asparagi e pisellini freschi, un must da non perdere .Le omelette agli asparagi si possono arricchire con del latte da unire direttamente all’impasto: ciò le renderà ancora più soffici.

Se amate le omelette ecco le nostre ricette: