Onion rings: antipasto vegano

7 Aprile 2019
di Community

Ingredienti per 4 persone

Gli onion rings sono un antipasto o contorno semplice e veloce da preparare, perfetto anche per commensali vegetariani e vegani. Per questa preparazione abbiamo infatti utilizzato cipolle, olio di arachidi e, per la panatura, crackers integrali vegan e farina. Gli onion rings possono essere serviti anche all’ora dell’aperitivo o, in alternativa, inseriti all’interno di un buffet per un pranzo informale.

Preparazione Onion rings: antipasto vegano

  1. Sbucciate le cipolle e tagliatele a fette non troppo sottili. Immergetele in una ciotola di acqua fredda, separando i vari anelli. Versate l’aceto nell’acqua.
  2. Mettete la farina in un’altra ciotola e aggiungete un po’ di acqua fredda, il tanto che basta per ottenere una pastella liscia, non troppo liquida. Mescolate con la frusta e salate.
  3. Sbriciolate i pacchetti di crackers. Servendovi del coltello, picchiettate il pacchetto ancora chiuso con la parte opposta alla lama. Riversate le briciole in un piatto.
  4. Passate gli anelli di cipolla, sgocciolati dall’acqua, prima nella ciotola con la pastella e, poi, nel piatto con le briciole dei crackers. Impanateli e spolverizzateli con il pepe.
  5. Disponete gli anelli in un piatto. Versate, poi, l’olio di arachidi in una padella, posizionatela sulla fiamma e scaldate l’olio. Appena l’olio sarà bollente, sistemate nella padella, uno per volta, tutti gli anelli di cipolla.
  6. Lasciate cuocere fino a che gli anelli non saranno dorati. Sollevateli con una ramina e fateli sgocciolare nel mandolino. Lasciateli asciugare in un piatto, rivestito con carta assorbente e, poi, servite.