Home Ricette Secondi piatti Orata con patate in padella: secondo piatto saporito

Orata con patate in padella: secondo piatto saporito

L’orata con patate in padella è un secondo piatto di pesce da preparare senza dover accendere il forno: ecco la nostra ricetta.

di Annarita Rossi

L’orata con patate in padella è un secondo piatto di pesce da preparare per una cena leggera tra amici o in famiglia. Cucinare pesci interi in padella è inusuale, spesso lo si fa ma con filetti o tranci. Con piccole accortezze tuttavia, ci si può riuscire benissimo, senza accendere il forno o la griglia. La cottura in padella, essendo rapida e con temperature alte, necessita di un controllo serrato per fare in modo che il pesce cuocia senza attaccarsi alla padella. Il risultato sarà un pesce succoso e molto morbido. È importante fare attenzione alla grandezza delle patate che non devono essere troppo grandi per dorarsi da tutti lati uniformemente senza bruciarsi o disfarsi. L’impiego di una padella antiaderente è l’ideale per tutte le operazioni. Le orate possono essere condite con un bouquet garni di erbe aromatiche, un trito di aglio e prezzemolo e essere sfumate con vino bianco o, per un sapore più particolare, con il cognac.

Ingredienti per 4 persone

  • 70
  • 130 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Orata con patate in padella

  1. In una padella fate prendere calore all’olio extravergine di oliva, due spicchi di aglio schiacciato e un rametto di rosmarino.

  2. Sbucciate e tagliate le patate a cubetti, mettetele in padella a rosolare, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti. Rigiratele spesso.

  3. Pulite ed eviscerate le orate, sciacquatele bene sotto l’acqua corrente e tamponatele con carta assorbente. Farcitele all’interno della pancia con sale, pepe, mezzo spicchio d’aglio, rosmarino e una fetta di limone. A circa metà cottura delle patate mettete le orate in padella; aggiungete olio e sale e fate cuocere entrambi i lati per almeno 10 minuti ciascuno con il coperchio.

Fate attenzione a non fare asciugare troppo la carne e servite caldo.