Orzotto con cozze e asparagi

10 Giugno 2014
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Orzotto con cozze e asparagi

  1. Chiedete al vostro pescivendolo di pulire le cozze e fate in modo di utilizzarle in giornata. Una volta a casa, lavatele per bene, sotto il getto d’acqua corrente. Scartate quelle rotte e quelle che sono già aperte.
  2. Versate un paio di cucchiai di olio extravergine in una larga padella antiaderente. Sbucciate uno spicchio d’aglio, mettetelo in padella e accendete il fuoco, a fiamma bassa.
  3. Fate scaldare un po’, unite le cozze e coprite con un coperchio. Alzate la fiamma e fate aprire bene i mitili.
  4. Non appena si saranno aperti, mescolate bene e allontanate dal fuoco. Trasferite le cozze in una ciotola e filtrate il liquido rimasto in padella.
  5. Scaldate il vino in un pentolino e immergeteci i pistilli di zafferano.
  6. In una casseruola, fate appassire la cipolla tritata molto finemente in un filo di olio, quindi aggiungete l’orzo.
  7. Filtrate il vino allo zafferano e versatelo sull’orzo. Mescolate con cura e fate assorbire.
  8. Versate poi, poco per volta, l’acqua delle cozze filtrata e infine continuate con il fumetto di pesce (bollente) fino a cottura quasi completa. Occorrerà circa mezz’ora in totale.
  9. Nel frattempo, cuocete a vapore gli asparagi: mettete sul fuoco una pentola per la cottura a vapore e, quando l’acqua bollirà, aggiungete il cestello con gli asparagi. Calcolate circa 5 minuti.

Aggiungete gli asparagi all’orzo quando è ormai cotto, aggiungete anche le cozze e lasciate insaporire per altri cinque minuti. Lasciate riposare qualche minuto prima di portare in tavola.