Home Ricette Dolci Panettone veloce: facilissimo

Panettone veloce: facilissimo

Il panettone veloce è un modo più pratico di realizzare il lievitato di natale in casa: la ricetta anche per principianti.

di Irene Cirillo

Il panettone veloce è una variante casalinga del classico dolce natalizio, che richiede molta tecnica e manualità nella realizzazione. Con questa ricetta potrete iniziare a cimentarvi in questa meravigliosa arte dei lievitati e portare in tavola un panettone personalizzato. Potete fare pratica preparandone più versioni: con i canditi, senza, con l’uvetta o con le gocce di cioccolato. Alla fine, presa la mano, il vostro panettone sarà certamente degno della tavola di natale.

Ingredienti per 8 persone

  • 300
  • 340 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Panettone veloce

  1. Setacciate nel secchiello della planetaria le farine, il lievito e lo zucchero, aggiungete tutto insieme le uova intere e il tuorlo, 100 grammi di burro morbido a pezzetti, la scorza dell’arancia grattugiata, un pizzico di sale, l’aroma di vaniglia e una parte di acqua tiepida.

  2. Azionate la planetaria e fate lavorare a velocità bassa, aggiungete la rimanente acqua tiepida a filo e lasciate impastare fino ad ottenere un composto abbastanza elastico.

  3. A questo punto rovesciate l’impasto sul piano da lavoro e sbattetelo energicamente un paio di volte sul piano.

  4. Aggiungete i canditi e le gocce di cioccolato e iniziate a piegare l’impasto fin quando sono ben amalgamati uniformemente. Date la forma di una palla ben chiusa sul lato inferiore e ponete a lievitare in una ciotola leggermente imburrata, coprite con pellicola e lasciate in forno spento con la luce accesa per circa 2 ore.

  5. Riprendete l’impasto, formatelo velocemente con le mani in una nuova palla e trasferitelo in uno stampo da panettone. Lasciate nuovamente lievitare fino al raddoppio del volume.

  6. Una volta gonfio incidete la superficie a X e disponeteci dentro pezzettini di burro. Ponete il panettone in forno caldo a 200° C e abbassate la temperatura a 190° C dopo 15 minuti. Lasciate cuocere 10 minuti e successivamente ponete all’interno del forno una ciotola piena di acqua in modo da non far seccare il panettone.

  7. Lasciate cuocere il panettone circa 30 minuti a 180° C e se necessario coprite con carta stagnola per non farlo dorare troppo.

  8. Una volta cotto togliete dal forno, prendete due o più stecchini di alluminio e infilzate la base ad un’altezza di circa 2 centimetri dal fondo, facendoli uscire sia da una parte che dall’altra. Disponete dei libri o delle pentole della stessa altezza e appoggiate il panettone a testa in giù facendo poggiare gli stecchini sui supporti.

  9. Il panettone deve raffreddare completamente in questa posizione senza toccare il piano.

Una volta freddo capovolgetelo, eliminate gli stecchini e servite.