Home Ricette Primi piatti Pasta bruciata alla norma: novità in monoporzione

Pasta bruciata alla norma: novità in monoporzione

Pasta bruciata alla norma? Se siete stufi di preparare sempre la versione classica, la nostra ricetta potrebbe essere la soluzione. Provatela.

Vota
di Agrodolce

La pasta bruciata alla norma è una rivisitazione della tradizionale ricetta siciliana che tutti conosciamo, e amiamo, a base di pomodoro, melanzane e ricotta salata. La particolarità della nostra preparazione è il sapore di bruciato, o meglio di affumicato, delle melanzane ottenuto grazie all’utilizzo del bruciatore da cucina. Conoscete questo utensile? Spesso si usa per caramellizzare lo zucchero sulla superficie di creme dolci, come la Crème brûlée.

Ingredienti per 4 persone

  • 90
  • 450 cal x 100g
  • media

Preparazione Pasta bruciata alla norma

  1. Dopo aver risciacquato e asciugato delicatamente due melanzane viola, riponetele in una teglia da forno e bruciatele leggermente con un bruciatore da cucina, o fiamma ossidrica da cucina, fino a quando la buccia si sarà scurita.

  2. Poi, fatele cuocere in forno per circa 40 minuti a 180 gradi. Nel frattempo, mettete una pentola piena d’acqua salata sul gas e, quando inizierà a bollire, cuocete la pasta (noi vi consigliamo i tortiglioni).

  3. Una volta che le melanzane si saranno raffreddate, incidetele con un coltello, apritele e prelevatene la polpa con un cucchiaio. Otterrete una una crema liscia e omogenea. Mettetela in una ciotola a parte, vi servirà alla fine.

  4. In una padella, versate due cucchiai abbondanti di olio e scaldatelo. Aggiungete uno spicchio d’aglio intero, i pomodori pachino precedentemente lavati e tagliati a metà, un pizzico di sale e il concentrato di pomodoro.

  5. Fate cuocere per qualche minuto in modo che i pomodori rilascino la loro acqua e poi aggiungete un po’ di pepe, il basilico, la menta e un bicchiere di acqua di cottura della pasta.

  6. Quando il sugo sarà pronto, ci vorranno circa dieci minuti, aggiungete la pasta scolata e girate delicatamente, ricordatevi di togliere l’aglio. Infine, aggiungete ancora la ricotta (quella che preferite).

  7. Togliete la padella dalla fonte di calore e preparate delle monoporzioni. In un piccolo contenitore adatto ad andare in forno, disponete i tortiglioni conditi in senso verticale, versate qualche cucchiaio di crema alle melanzane e se volete un po’ di ricotta, qualche foglia di basilico e menta.

  8. Infornate le monoporzioni per circa 15 minuti a 180 gradi o fino a quando la superficie sarà croccante. Servite la pasta ancora calda.

Se al tatto la melanzana risulta morbida e le spine non fanno male significa che non è freschissima ma che è troppo matura. Una volta aperta, l’interno sarà spugnoso e ricco di semi e il sapore, dopo la cottura, amaro.

Variante Pasta bruciata alla norma

Se amate le melanzane, ecco altre ricette che le vedono protagoniste: