Home Ricette Primi piatti Pasta alla zozzona: guanciale, uova, pecorino e pomodori

Pasta alla zozzona: guanciale, uova, pecorino e pomodori

La pasta alla zozzona è un primo piatto super ricco che unisce il gusto del guanciale con una crema d’uovo e dei pomodorini.

Ingredienti per 4 persone

  • 40
  • 430 cal x 100g
  • bassa
di Genny Gallo

La pasta alla zozzona è un mix tra i capisaldi della cucina romana: immaginate cacio e pepe, carbonara e amatriciana tutti nello stesso piatto.  Il risultato è una pasta che si prepara rapidamente, ma che regala a chi la assaggia tanta soddisfazione. Utilizzate tuorli di uova allevate a terra e preferite un pecorino non troppo salato, in alternativa potete mescolare pecorino e parmigiano. Per il sugo di pomodoro consigliamo di utilizzare pomodori conservati in acqua sale, se non ne avete a disposizione potete usare pomodori freschi rossi o gialli. In alcune versioni, al guanciale viene aggiunta anche la salsiccia, per un risultato ancora più goloso, in questo caso prestate attenzione all’abbondanza di grassi in padella: se dovessero essere eccessivi potete eliminarli con un cucchiaio. Esistono moltissime varianti della pasta alla zozzona che variano di regione in regione. L’unico filo conduttore per questa pasta è quella di abbondare con i condimenti.

Preparazione Pasta alla zozzona

  1. Portate a bollore l’acqua in una pentola capiente. Tuffate gli spaghetti dopo aver salato l’acqua. Mescolate i tuorli con i 60 g di pecorino e il pepe.

  2. In una padella mettete a sudare il guanciale, fino a che sarà ben croccante.

  3. Unite anche i pomodorini e fateli saltare.

  4. Scolate la pasta, unitela al condimento. Fuori dal fuoco unite l’uovo nella padella rovente e mantecate con il pecorino rimasto. Gustate caldissimi.