Pasta con lo sgombro, pinoli e uvetta

7 Febbraio 2021

Ingredienti per 4 persone

La pasta con lo sgombro è un primo piatto leggero e facile da preparare, che racchiude tutti i profumi della cucina mediterranea. Lo sgombro è un pesce azzurro ricco di omega3, dalle carni bianche e saporite che si sposano bene agli altri sapori utilizzati. Abbiamo abbinato il pesce al finocchietto, ai pinoli tostati e all’uvetta per creare un piatto agrodolce e leggero, molto gustoso e perfetto da condividere in famiglia. Per non rovinare il pesce la cottura deve essere veloce, bastano pochi minuti in padella; se non riuscite a trovare il pesce intero fresco nella vostra pescheria di fiducia potete utilizzare i filetti in scatola: preferite quelli al naturale e di provenienza certificata. Essendo una pasta in bianco, ovvero senza sugo di pomodoro, fate attenzione a non far asciugare eccessivamente il condimento unendo poca acqua di cottura che formerà una cremina gradevole che condirà tutta la pasta.

Preparazione Pasta con lo sgombro

  1. Mettete l’uvetta in ammollo in acqua tiepida e nel frattempo tostate i pinoli in un padellino rovente per pochi minuti. Tenete da parte.
  2. Tritate finemente lo scalogno e mettetelo a imbiondire in una padella con un giro di olio extravergine di oliva. Tagliate i filetti di pesce a losanghe e una volta che lo scalogno è dorato uniteli in padella. Fate saltare velocemente, unite l’uvetta ben strizzata e un ciuffo di finocchietto tritato. Aggiustate di sale e spegnete il fuoco. Bastano pochi minuti.
  3. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente e versatela in padella. Unite un cucchiaio di acqua di cottura e fate saltare per amalgamare bene tutti i sapori.
  4. Unite a questo punto i pinoli tostati e un altro ciuffo di finocchietto tritato.

Impiattate e servite subito.