Pasta del maresciallo: pomodoro, panna e pancetta

5 Aprile 2021

Ingredienti per 4 persone

La pasta del maresciallo è una ricetta ricca da servire quando si ha voglia di golosità d’altri tempi. Da cosa prenda il nome questo primo piatto non è dato sapere: forse che fosse un piatto amato da qualche maresciallo che si fermava a gustarlo in osteria? Non lo sappiamo. Siamo però consapevoli che si tratta di un piatto impegnativo e gustoso, da preparare anche come svuota frigo quando abbiamo un residuo di passata di pomodoro. Utilizzate le penne come nel nostro caso o rigatoni o mezze maniche. La pasta corta viene condita con un sugo di pomodoro molto ristretto, panna a una manciata di dadini di pancetta croccante, il risultato è una vera delizia, tutta anni ‘80. Come base per il sugo utilizzate una cipolla rossa dolce e saporita e aggiungete pancetta affumicata, per una variante altrettanto golosa potete sostituirla con cubetti di prosciutto cotto o salsiccia sbriciolata. Ricordate di aggiungere la panna fuori dal fuoco per non farla seccare troppo e di servire caldissima.

Preparazione Pasta del maresciallo

  1. Portate a bollore abbondante acqua salata e tuffate la pasta e lasciatela cuocere. Nel frattempo affettate la cipolla rossa, in una padella piuttosto capiente fatela ammorbidire con l’olio.
  2. Unite anche i dadini di pancetta e fateli tostare fino a che saranno croccanti. Unite la passata di pomodoro e fate restringere il sugo.
  3. Aggiungete anche la panna a fuoco spento e mescolate.
  4. Scolate la pasta, mantecatela nel sugo, aggiustate di sale e pepe e servite caldissima.