Home Ricette Dolci Dolci da Forno Pastiera di riso: non solo tradizione

Pastiera di riso: non solo tradizione

La pastiera è un classico dolce napoletano. Provate la nostra versione con il riso all’interno al posto del grano.

di Genny Gallo

La pastiera di riso è un dolce simile alla ben più classica pastiera napoletana, preparata con il grano cotto e l’acqua di fiori d’arancio. Il riso però è ben più digeribile e soprattutto più semplice sia da trovare che da cuocere: si presta, quindi, a una realizzazione più semplice per tutti. La pastiera di riso è una rivisitazione moderna della pastiera classica: potete prepararla con la crema invece della ricotta, o sostituendo la ricotta con del semplice yogurt.  Preparatela in anticipo: i sapori del dolce si amalgameranno in modo ancora più gustoso.

Ingredienti per 6 persone

  • 120
  • 420 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Pastiera di riso

  1. In una planetaria o a mano impastare la frolla unendo tutti gli ingredienti. Prendere la pasta, avvolgerla in pellicola e lasciarla riposare almeno 30 minuti in frigorifero. 

  2. Intanto, in una pentola versate il latte con il burro e fatelo scaldare. Unite la vaniglia, l’acqua di fiori d’arancio e la scorza del limone. Quando il latte sarà caldo, unite il riso e lasciatelo cuocere fino a che il liquido non sarà completamente assorbito. In una ciotola mescolate yogurt e uova. Quando il riso sarà freddo, unitelo al composto di uova. 

  3. Stendete l’impasto in una sfoglia di mezzo cm circa, e usatelo per foderare una tortiera da 26 cm di diametro. 

  4. Versate il ripieno all’interno, e copritelo con le strisce di frolla. Infornate a 170 ° C per 50 minuti circa. Forno statico, ripieno centrale. Togliete la pastiera dal forno, fate freddare e spolverizzate di zucchero a velo. 

Servite la pastiera dopo il pranzo di Pasqua insieme a un vino dolce, oppure per colazione con il caffè.

Pastiera: perché è il dolce di Pasqua?

Secondo la leggenda, la pastiera napoletana nacque dal culto della sirena Partenope. Ma in realtà, la storia è meno pittoresca di quello che sembra, dato che, pare che ad inventare la ricetta del dolce tipico pasquale furono le suore, mescolando gli ingredienti simbolo della Resurrezione con i fiori d’arancio del giardino conventuale.

Variante Pastiera di riso

Se siete amanti della pastiera napoletana, ecco tante pratiche ricette per realizzarla: