Pastrami, fatto in casa

4 Marzo 2020

Ingredienti per 4 persone

Lo conoscete già o non lo avete mai sentito nominare? Se vi state chiedendo cos’è il pastrami, ve lo sveliamo subito. Si tratta di una sorta di sandwich la cui ricetta – di origine ebraica e molto amata in Romania e Moldavia – è stata esportata in America agli inizi del 900. Particolarmente gustoso grazie agli ingredienti utilizzati nella sua preparazione che, come vedremo, possono essere diversi, il pastrami appartiene alla categoria dello street food esattamente come il kebab. È una pietanza a base di carne di manzo messa sotto sale, condita con varie spezie ed aromi, quindi sottoposta ad affumicatura, solitamente servita all’interno di un sandwich di pane di segale con formaggio, senape e cetriolini, a cui è possibile aggiungere anche una grande varietà di salse. Il punto forte della ricetta del pastrami è la carne speziata ed affumicata. Volendone fare una bella scorpacciata New York è il luogo più adatto, ma ottimi pastrami si trovano oramai anche in Italia, a Milano così come a Roma. Nulla vi vieta di farlo in casa, per un’esperienza culinaria da ricordare.

Preparazione Pastrami

  1. Versate in una ciotola il pepe nero, i semi di coriandolo, la senape, lo zucchero di canna, l’aglio, le cipolle in polvere ed il peperoncino e mescolate bene. Lavate bene la carne, asciugatela e strofinatela con questo miscuglio su tutti i lati. Trasferitela in una ciotola e ponete in frigo per tutta la notte.
  2. Trascorso questo tempo, preriscaldate il forno alla massima temperatura e prendete la carne dal frigo. Massaggiatela bene, ponetela in una teglia da forno e copritela con dell’alluminio: bucherellatelo.
  3. Fate cuocere per circa 35 minuti, girate la carne e proseguite per altri 30-35 minuti. Tirate fuori e controllate con un termometro da cucina: dovrà indicare una temperatura di circa 85°C.
  4. Spegnete il forno, tirate fuori la carne (che presenterà una superficie dorata) quindi fate raffreddare molto bene.
  5. Versate il pastrami ed il brodo in una pentola. Accendete la fiamma, ponete il coperchio e fate cuocere a fuoco lento per circa 2 ore. Adesso preparate il sandwich: disponete le fette di pane di segale su un piatto e spalmate sulla metà di esse la senape. Farcite con una generosa dose di carne, poi con il formaggio, l’insalata di cavolo e componete il panino con l’altra fetta di pane.

Variante Pastrami

Potete sostituire la carne di manzo e preparare il pastrami di tacchino. Un’altra variante da provare particolarmente diffusa è il pastrami con carne salada.

I Video di Agrodolce: Peperonata con patate