Paté di salmone, fatto in casa

10 Marzo 2020

Ingredienti per 4 persone

Il paté di salmone è un antipasto freddo veloce da preparare e molto versatile. È ideale per accompagnare crostini di pane tostato da servire su una tavola delle feste o per un aperitivo in compagnia. In questa ricetta è stato usato il salmone fresco cotto al vapore con gli aromi, ma è possibile utilizzare il salmone affumicato per velocizzare i tempi: in questo caso basta frullare direttamente il pesce con la panna, la robiola e gli odori. Preferite salmone selvaggio, sia per quello fresco che per quello affumicato, il sapore è più deciso e il risultato più gustoso. Per dare un tocco più fresco aggiungete scorzette di limone oppure erba cipollina. Anche la scelta dei formaggi è molto vasta, dallo stracchino a qualsiasi formaggio spalmabile a seconda dei gusti.

Preparazione Paté di salmone

  1. Fate cuocere il salmone al vapore mettendo qualche ciuffo di aneto e i grani di pepe nell’acqua.
  2. Quando è cotto, trasferite il salmone nel bicchiere del frullatore e unite la robiola, la panna, una parte di capperi e il sale.
  3. Azionate il frullatore fino ad ottenere una crema dalla consistenza omogenea.

Mettete il paté in una ciotolina, guarnite con i capperi interi e accompagnate con crostini di pane.

I Video di Agrodolce: Bignè della festa