Home Ricette Dolci Dolci da Forno Pavlova di Natale: scenografico

Pavlova di Natale: scenografico

La ricetta della pavlova di Natale, dolce elegante e scenografico con il quale fare bella figura con i commensal: preparatelo per le feste.

Ingredienti per 8 persone

  • 95
  • 270 cal x 100g
  • media
di Roberta Favazzo

La pavlova di Natale, inutile girarci intorno, è uno dei dolci natalizi più scenografici che si possano portare in tavola. La si può realizzare in tante forme diverse, ma la classica – quella che si presta a trovare spazio sulle tavole natalizie – è una torta di meringa a forma di ghirlanda con panna montata, topping di castagne, fettine di cocco e chicchi di melograno. Un piacere per la vista oltre che un bel dolce per le feste. Perfetta per i fan delle meringhe, la pavlova è molto semplice da realizzare ma richiede una certa pianificazione. Insomma, non è un dessert che si può improvvisare: necessita del tempo sia per la cottura (piuttosto lunga) che per la decorazione. Croccante all’esterno e leggera e gommosa all’interno, la pavlova è tra i dolci di Natale più amati: il suo aspetto così sofisticato regala alla tavola un tocco di eleganza non indifferente. Ecco cosa vi serve per prepararla.

Preparazione Pavlova di Natale

  1. Portate gli albumi a temperatura ambiente e preriscaldate il forno a 140°C.  Foderate una teglia da forno con un foglio di carta da forno. Disegnate sopra un cerchio da 20 cm e capovolgete la carta.

  2. In una ciotola versate gli albumi e il sale e, con le fruste elettriche, montateli a neve ferma. Iniziate ad aggiungere lo zucchero un cucchiaio alla volta e continuate a montare fino a quando il composto non diventa lucido e denso. Solo adesso unite l’amido di mais e il succo di limone.

  3. Versate il composto di meringa sulla teglia aiutandovi con un lecca pentole seguendo la forma del cerchio. Fate cuocere la pavlova in forno preriscaldato per 1 ora e 15 minuti. Trascorso questo tempo, spegnete il forno, aprite leggermente lo sportello e infilate un cucchiaio di legno tra la porta. Lasciate il dolce all’interno per 1 ora in modo che si asciughi.

  4. Adesso montate la panna a neve ferma e farcite e decorate la pavlova: riempite l’interno della corona con la panna e posizionate le castagne, quindi le fette di cocco in verticale ed infine i chicchi di melagrana.

Variante Pavlova di Natale

Il bello della pavlova sta nella sua versatilità: potete decorarla con diversi tipi di frutta esotica o con del cioccolato fuso o in scaglie.