Home Ricette Primi piatti Penne alla frantoiana con tonno

Penne alla frantoiana con tonno

Le penne alla frantoiana con il tonno sono un primo piatto saporito, perfetto per l’inizio dell’autunno: ecco come si realizza

di Genny Gallo

Il pesto alla frantoiana è un sugo semplice, molto gustoso, che unisce gli ultimi prodotti dell’inverno ai primi sapori autunnali. È infatti preparato cuocendo le ultime melanzane con i primi cespi di radicchio rosso, con l’unione di cipolla, pomodori secchi e qualche oliva per dare carattere e dolcezza alla preparazione. Se non aggiungerete altro sarà adatto anche per i vostri ospiti che non mangiano derivati animali, ma se preferite potete unire al condimento del tonno sottolio, per un pasto completo e un sapore tutto nuovo. Se amate fare conserve, potete anche prepararlo e metterlo in vasetti sterilizzati per mantenerlo in dispensa per qualche mese.

Ingredienti per 0 persona

  • 45
  • 420 cal x 100g
  • media

Preparazione Penne alla frantoiana con tonno

  1. Affettate la melanzane in striscioline piuttosto sottili.

  2. In una padella versate metà dell’olio, unite la cipolla tagliata sottile la melanzane e il radicchio tagliato anch’esso a stiscioline.

  3. Salate e fate cuocere fino a che le verdure saranno morbide. Unite poi il pomodoro secco e le olive e frullate grossolanamente il pesto, lasciando delle parti ancora intatte.

  4.  Lessate la pasta al dente in acqua salata, scolatela, conditela con il pesto e con il tonno e servite.

Variante Penne alla frantoiana con tonno

Versate il pesto in un vasetto, e copritelo con l’olio rimasto.