Peperoni gratinati con capperi

17 Luglio 2014
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Peperoni gratinati con capperi

  1. Accendete il forno a 180°C con funzione statica. Lavate con cura i peperoni, eliminate il picciolo e tagliateli in quattro o cinque falde (in base alla grandezza del peperone). Scartate tutti i semi e le particelle bianche che si trovano all’interno, poiché sono le parti più piccanti.
  2. Rivestite una teglia bassa e larga di carta da forno. In questo modo se durante la cottura i peperoni si dovessero anche leggermente appiccicare sul fondo, non ci sarebbero poi problemi a pulire la teglia: basterà grattare tutto quello di buono che è rimasto attaccato e gettare via la carta.
  3. Ungete leggermente la carta e mettete i peperoni, con la parte interna rivolta verso l’alto. Prendete le fette di pane e, con un coltello seghettato, tagliatele a cubetti. Mettettele nel mixer.
  4. Prendete lo spicchio d’aglio, sbucciatelo e mettete anche questo nel mixer con il pane. Lavate accuratamente i capperi, in modo da fargli perdere il sale in eccesso e uniteli agli altri ingredienti nel mixer. Frullate il tutto.
  5. Grattugiate con una grattugia a fori sottili il parmigiano e unitelo al pane. Insaporite con l’origano e condite con un po’ di olio extravergine di oliva. Assaggiate e aggiustate di sale.
  6. Distribuite il composto sulle falde dei peperoni e infornate in forno già caldo per una quarantina di minuti o fino a quando la gratinatura diventa ben dorata.

Lasciate intiepidire e portate in tavola. Sono ottimi anche a temperatura ambiente.