Home Ricette Contorni Peperoni pinoli capperi e acciughe

Peperoni pinoli capperi e acciughe

I peperoni pinoli capperi e acciughe sono piatto ottimo appena pronto, ma che migliora il giorno dopo, quando tutti gli aromi si sono amalgamati.

di Anna Moroni

Ingredienti per 6 persone

  • Preparazione 15 min
  • Tempo di riposo 20 min
  • Calorie 210 cal x 100g
  • Difficoltà media

Preparazione Peperoni pinoli capperi e acciughe

  1. Lavate accuratamente i peperoni. Se volete evitare eventuali problemi di digestione, passateli sotto al grill bollente in modo da bruciare tutta la buccia. Chiudeteli poi in un sacchetto in modo da poterli spellare con facilità.

  2. Prendete una padella antiaderente e versateci un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva. Lavate i peperoni, tagliateli e fette ed eliminate i semi e le parti chiare interne. Affettateli a pezzetti non troppo piccoli, di circa tre o quattro centimetri, e metteteli nella padella.

  3. Ponete su fiamma medio bassa e coprite, in modo che la verdura appassisca senza prendere colore; sbucciate lo spicchio d’aglio. Lavate con molta cura i capperi: metteteli in un piccolo colino e passateli sotto il getto dell’acqua fredda per un minuto. Strizzateli e tritateli insieme alle acciughe e all’aglio. Versate sul trito così ottenuto due cucchiai di aceto di mele.

  4. Aggiungete il composto ai peperoni in padella, mescolate per bene, uniamo l’origano, fate insaporire per un paio di minuti e poi spegnete. Lasciate freddare e decorate con qualche pinolo.

Conservatelo in frigorifero, togliendolo un’ora prima di consumarlo, in modo che non sia troppo freddo. Se preferite mangiarlo caldo, basta passarlo per pochi minuti in padella.