Peperoni ripieni vegani

8 Giugno 2020

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Peperoni ripieni vegani

  1. Tagliate il pane a cubetti e mettetelo in una ciotola. Aggiungete il latte di soia e lasciatelo ammorbidire. Nel frattempo, lavate i peperoni, tagliateli a metà per il lungo ed eliminate la parte interna con i semi utilizzando un coltello.
  2. Disponete i peperoni in una padella (o teglia da forno), aggiustate di sale e ungeteli con un goccio di olio extravergine di oliva. Pressate, quindi, con il dorso di un cucchiaio il pane raffermo, per far sì che si ammorbidisca uniformemente.
  3. Aggiungete nella ciotola con il pane, le olive taggiasche, il prezzemolo tritato e i capperi. Frullate il tutto con il mixer a immersione, in modo grossolano, senza ridurlo in una purea.
  4. Aggiustate di sale e pepe, aggiungete una spolverizzata di aglio e di paprika. Addensate il composto con una cucchiaiata di lievito alimentare e mescolate.
  5. Riempite ogni singolo peperone con il composto, preparato in precedenza, senza pigiare troppo. Spolverizzate con il restante lievito alimentare e versate un goccio di olio extravergine di oliva. Infornate a 200°C per 25 minuti, togliete dal forno non appena la superficie sarà abbastanza dorata.

Variante Peperoni ripieni vegani

È consigliabile utilizzare i capperi conservati sotto sale, poiché questo metodo garantisce la conservazione delle proprietà dell’alimento, senza aggiungere gli additivi, spesso presenti invece nelle conserve sottaceto.

I Video di Agrodolce: French toast all’italiana