Home Ricette Secondi piatti Pesce all’uva: ricetta ricercata

Pesce all’uva: ricetta ricercata

Avete mai provato un secondo come questo? Vi suggeriamo di dare una possibilità al matrimonio tra uva e pesce, c’è da rimanere stupiti.

di Roberta Favazzo

La ricetta del pesce all’uva è la preparazione perfetta nella quale cimentarsi quando si ha voglia di sperimentare in cucina. Si tratta di un secondo piatto sicuramente diverso dal solito, indicato da proporre nell’ambito di una cena con amici, quando li si vuole stupire con qualcosa di originale pur non passando ore ai fornelli. La ricetta del pesce all’uva si può realizzare con numerose specie. Carpa, branzino e orata sono solo alcune di queste, optate per il vostro preferito.

Ingredienti per 4 persone

  • 45
  • 178 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Pesce all'uva

  1. Pulite perfettamente il pesce.

  2. Eliminate la testa, la coda, le interiora e la lisca (se possibile). Salatelo all’interno e conditelo con delle erbe aromatiche, 1 scalogno affettato e qualche acino di uva tagliato a metà. Ricomponetelo e trasferitelo in una teglia. Irroratelo con olio, aggiungete l’altro scalogno affettato e il mazzetto di odori rimasto, regolate di sale e pepe e distribuite gli acini di uva rimasti.

  3. Fate cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 25-30 minuti, a seconda della grandezza del pesce.

Come conservare il pesce all’uva

Se dovesse avanzare, potete conservarlo in un contenitore a chiusura ermetica ma solo dopo che il pesce si sarà completamente raffreddato a temperatura ambiente. Quindi ponetelo in frigo, nel quale potrà rimanere uno o due giorni, entro i quali si consiglia di consumarlo. Se gli avanzi non vengono subito mangiati, possono essere congelati e conservati per al massimo di un mese.

Pesce spada all’uva

Oltre che il merluzzo, potete utilizzare il pesce spada con lo stesso successo. Interessante è anche questa variante sul tema, il pesce spada all’uvetta e pinoli della cucina siciliana. Si tratta di un piatto tipico nel quale si intrecciano dolce e salato regalando una nota agrodolce ideale per solleticare il palato.

Variante Pesce all'uva

Il pesce all’uva e mandorle è una variante più sfiziosa, arricchita dalla nota croccante della frutta secca, che regala un tocco di sfiziosità non indifferente. Se amate l’orata ecco altre ricette: