Pizza ai calamari e zenzero: accostamento vincente

23 Aprile 2019
di Fausto Ruocco

Ingredienti per 4 persone

La pizza ai calamari e zenzero è una pizza inconsueta ma dal sapore squisito e pungente. Questo è dovuto alla presenza dello zenzero. Lo potete comprare sotto forma di polvere disidratata oppure fresco, decisamente preferibile per conferire alle vostre pietanze un sapore più ricco e fresco.

Preparazione Pizza ai calamari e zenzero

  1. Versate mezzo litro di acqua in una bacinella. Introducete la farina di grano saraceno e il lievito di madre essiccato e mescolate. Quando l’impasto è omogeneo e privo di grumi, stendete un velo d’olio su un foglio di pellicola da cucina e utilizzate questo foglio per coprire la ciotola, con la parte unta rivolta verso il basso. Lasciate riposare, a temperatura ambiente, per 6 ore. Riprendete il preimpasto e versateci un litro di acqua, il sale e la farina 00, poco per volta, lavorando gli ingredienti costantemente. Aggiungete 30 g di lievito madre essiccato e il lievito di birra. Impastate fino a quando otterrete un composto liscio e compatto, quindi lasciatelo riposare 15 minuti. Realizzate tante pagnotte da circa 240 grammi e lasciatele riposare in frigo, coperte, per 12 ore. Ricordate di estrarle dal frigo due ore prima dell’utilizzo. Portate a bollore un pentolino di acqua, saliamo e immergiamoci un mezzo limone. Immergeteci anche il calamaro, coprite e cuocete per 15 minuti.
  2. Con un coltello ben affilato, tagliate il calamaro in modo da ricavarne tanti anellini. Stendete il panetto e spennellatelo con olio.
  3. Distribuite il calamaro sulla pasta e infornate per 7 minuti a 230°C. A metà cottura, aggiungete la mozzarella di bufala.
  4. A cottura terminata, aggiungete prezzemolo, la scorza del limone grattugiato, sale dell’Himalaya, zenzero grattugiato e un filo d’olio a crudo.