Pizza ai funghi rovesciata: per l’autunno

17 Ottobre 2019
di Gabriele Bonci

Ingredienti per 8 persone

Preparazione Pizza rovesciata ai funghi

  1. Miscelate farina e lievito. Quindi incorporate l’acqua. Quando l’impasto è ben amalgamato, inserite il sale e 10 g di olio. Lasciate riposare l’impasto in una ciotola oliata per 15 minuti, a temperatura ambiente, coperto. Allargate l’impasto su un piano leggermente oliato. Prendetene due lembi e ripiegatelo su se stesso. Giratelo di 90 gradi e ripetete l’operazione per tre volte. Tutta la procedura di piegatura va ripetuta altre tre volte, aspettando 15 minuti tra una piegatura e l’altra. Riponete l’impasto in una ciotola oliata, coprite con pellicola e lasciate riposare nella parte bassa del frigo per almeno 18 ore, meglio se 48.
  2. In una teglia antiaderente ben oliata, sistemate i porcini tagliati a lamelle, stando attenti di sistemarli su tutta la superficie. Spolverizzate con prezzemolo tritato, poco aglio, olio e sale.
  3. Stendete il panetto su un piano infarinato e trasferite il disco di pasta sul condimento, nella teglia. Irrorate con un po’ d’olio e infornate a 250°C per 18 minuti.
  4. Una volta sfornata la pizza, copritela con un’altra teglia della stessa dimensione di quella già utilizzata e rovesciatela in modo da riportare il condimento in alto.
  5. Aggiungete la granella di nocciola, le scaglie di parmigiano e un giro d’olio. Servate calda.

Variante Pizza rovesciata ai funghi

I Porcini i raccolgono da luglio a novembre in tutta Italia. Durante la raccolta si consiglia di pulirli sul posto, per consentire alle spore la riproduzione per le stagioni future. è consentito raccoglierne non più di un kg al giorno a persona. Per pulirli, tagliateli a metà e controllate se la polpa sia tutta bianca e la “barba” sotto il cappello sia chiara e non verde scuro. Potete utilizzare pleurotus anziché i porcini.