Pizza il casolare: un gusto campano

14 Novembre 2020
di Gino Sorbillo

Ingredienti per 3 persone

La pizza il Casolare è una delle creazioni di Gino Sorbillo. Questa pizza dai sapori semplici è, in realtà, un concentrato di ingredienti eccezionali. Il pomodoro S. Marzano DOP dell’agro nocerino sarnese, in particolare, si produce solo in questa zona. È dolce, delicato, ricco di antiossidanti e viene venduto in confezioni non superiori a 400 g. Attenzione, perché è molto contraffatto. Il latte per produrre i bocconcini si raccoglie andando in giro per le fattorie del posto con appositi silos di alluminio.

Preparazione Pizza il casolare

  1. Sciogliete il lievito in una ciotola con dell’acqua. In un’altra ciotola, versate una parte della farina con un po’ di acqua a cui unirete la miscela dei lieviti appena realizzata. Continuate ad aggiungere la farina mescolando. Inserita metà farina, aggiungete il sale, disciolto in acqua. Quando il composto tende a staccarsi dalla ciotola, estraetelo e lavoratelo sul piano per alcuni minuti. Inseritelo in una grande ciotola, coprite con della pellicola e lascate lievitare per 6 ore. Estraete l’impasto e dividetelo in 2 cilindri dello spessore dei panetti (circa 240 g l’uno), quindi “mozzateli”, ricavando i panetti. Arrotondate le pagnotte e lascatele lievitare per ulteriori 2 ore, in un recipiente coperto, al riparo da sbalzi termici. Stendate ogni pagnotta, procedendo dal centro verso i bordi, evitando di toccare il cornicione.
  2. Dopo aver steso la pasta, senza toccare i bordi, posizionate la pizza sul retino e spalmate un filo d’olio sulla pizza con le dita.
  3. Spezzettate i pomodori S. Marzano con le dita e tagliuzzate il basilico a julienne per far sprigionare l’aroma, quindi adagiatelo sulla pizza.
  4. Aggiungete un filo d’olio e del sugo con un cucchiaio per regolare l’umidità.
  5. Infornate per 9 minuti a 250°C. Aggiungete a fine cottura i bocconcini interi e il basilico in foglie.
I Video di Agrodolce: Cimitero al cioccolato