Pizza margherita con bufala: il sapore della semplicità

23 Marzo 2019
di Gabriele Bonci

Ingredienti per 3 persone

La margherita con bufala è una pizza semplice da preparare e molto gustosa. In questa rilettura della classica margherita, abbiamo evitato di passare la mozzarella di bufala in forno, così da rispettarne pienamente il gusto e la freschezza. Chi preferisce avere la mozzarella filante come nella versione classica della margherita, è bene che scelga il fior di latte vaccino al posto della bufala: il fior di latte, in cottura, rilascia meno acqua e così non rovina l’impasto.

Preparazione PIzza margherita con bufala

  1. Miscelate farina e lievito. Quindi incorporate l'acqua. Quando l'impasto è ben amalgamato, inserite il sale e l'olio. Lasciate riposare l'impasto in una ciotola oliata per 15 minuti, a temperatura ambiente, coperto. Allargate l'impasto su un piano leggermente oliato. Prendetene due lembi e ripiegatelo su se stesso. Giratelo di 90 gradi e ripetete l'operazione per tre volte. Tutta la procedura di piegatura va ripetuta altre tre volte, aspettando 15 minuti tra una piegatura e l'altra. Riponete l'impasto in una ciotola oliata, coprite con pellicola e lasciate riposare nella parte bassa del frigo per almeno 18 ore, meglio se 48. Stendete 350 g di impasto su una teglia del raggio di 33 cm e condite il pomodoro con olio, sale e qualche foglia di basilico.
  2. Distribuite circa 180 g di polpa di pomodoro condito, sull'impasto. Quindi infornate a 250°C per 18 minuti.
  3. Appena sfornate la pizza, distribuite sulla superficie la mozzarella di bufala, a pezzetti grossolani, strappati direttamente con le mani.
  4. Decorate con qualche foglia di basilico e servite intera o tagliata in tranci.