Home Ricette Dolci Plumcake a strati: per merenda

Plumcake a strati: per merenda

Bello a vedersi, delizioso al palato, il plumcake a strati promette grandi soddisfazioni: una cosa è certa non passa inosservato, la ricetta.

di Roberta Favazzo

Il plumcake a strati è il dolce ideale per la merenda dei bambini. Bello da vedere, delizioso al palato, è pronto a conquistare tutti. Proprio per il suo aspetto così particolare, si presta a essere realizzato in occasione di feste di compleanno, a scuola così come a casa. Anche se ogni momento è quello giusto per portarlo in tavola. Soffice ed estremamente goloso, ecco come si prepara in pochi passaggi con ingredienti comuni.

Ingredienti per 8 persone

  • 70
  • 390 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Plumcake a strati

  1. Preriscaldate il forno a 180°C. Preparate uno stampo da plumcake imburrandolo e infarinandolo. Fate ammorbidire il burro, quindi lavoratelo con una frusta fino a quando diventa una crema.

  2. Aggiungete le uova, una alla volta, fino a quando non saranno perfettamente incorporate. Setacciate la farina e il lievito e uniteli al composto con movimenti dall’alto verso il basso.

  3. Dividete l’impasto in parti uguali in tre ciotole. Unite alla prima il cioccolato fondente fuso. Ad un’altra il cioccolato al latte fuso. Unite alla terza l’aroma di vaniglia.

  4. Versate metà dose del composto bianco sul fondo, coprite con metà dose di quello al cioccolato fondente e con metà di quello al cioccolato al latte. Ripetete l’operazione e fate cuocere per circa 40 minuti.

Plumcake a strati, come conservarlo

Nel caso in cui dovesse avanzare niente paura, il plumcake a strati si può conservare per qualche giorno, o anche congelare. Quando la torta è a temperatura ambiente può essere avvolta bene con pellicola trasparente, conservata in un contenitore ermetico e consumata entro 3 giorni circa. Ma potete anche porla nel congelatore, dove si mantiene perfettamente per un massimo di 3 mesi.

Le varianti del plumcake a strati

Il dolce è già una variante di per sé. Però volendo personalizzarlo, magari rendendolo meno carico, potete utilizzare il cacao amaro in polvere al posto del cioccolato. Oppure potete realizzare uno degli strati aromatizzandolo con del rum, o ancora arricchendolo con gocce di cioccolato, o granella di nocciole. Potete, infine, spalmare tra uno strato e l’altro poca marmellata di albicocche. A voi la scelta.

Variante Plumcake a strati

Potete rendere il plumcake a strati ancora più goloso aggiungendo del cioccolato bianco fuso allo strato che prevede la sola vaniglia. Se amate il plumcake ecco qualche ricetta: