Home Ricette Primi piatti Poke di orata: tutto il sapore del pesce

Poke di orata: tutto il sapore del pesce

La ricetta del poke di orata, piatto unico di origine hawaiana perfetto per interrompere la solita routine a tavola.

Ingredienti per 4 persone

  • 40
  • 175 cal x 100g
  • bassa
di Roberta Favazzo

Se avete voglia di un pranzo diverso dal solito, dovete provare la ricetta del poke di orata. Un piatto unico semplice sia nella preparazione che negli ingredienti, dato che ne richiede veramente pochissimi. Il poke di orata è una delle versioni sicuramente meno popolari della famosa pietanza hawaiana, specie rispetto ai più gettonati poke di salmone, tonno o pollo, ma merita assolutamente una possibilità, se non altro per interrompere la routine e gustare qualcosa di mai assaggiato. La base dei poke può essere diversa: dal riso per sushi a quello integrale fino alla quinoa. In questa variante trovate il riso basmati, cotto semplicemente in acqua fino ad assorbimento, ma coperto da orata freschissima opportunamente marinata per regalare un gusto unico. Ecco come prepararlo.

Preparazione Poke di orata

  1. Affettate il filetto di orata, dopo averlo posto su un tagliere, ottenendo dei cubetti regolari.

  2. Trasferiteli in una grande ciotola ed aggiungete la cipolla rossa tagliata a listarelle e lo zenzero grattugiato.

  3. Condite con poco sale, olio di oliva e poca salsa di soia. Mescolate e fate riposare.

  4. Nel frattempo, fate cuocere il riso basmati nel doppio del suo volume di acqua.

  5. Una volta pronto, fatelo raffreddare, quindi suddividetelo in 4 ciotole e copritelo con l’orata ed i pomodori tagliati a cubetti.

  6. Spolverate sopra i semi di sesamo neri, irrorate con della salsa di soia a piacere e gustate.

Variante Poke di orata

Le varianti sono infinite. Tra tutte vi consigliamo di sostituire i pomodori con del mango e di fare marinare l’orata con succo di lime.

Altre ricette con Cipolle