Home Ricette Primi piatti Polenta della Val Pusteria: con formaggio e acciughe

Polenta della Val Pusteria: con formaggio e acciughe

Piatto unico appagante come pochi, la polenta della Val Pusteria si contraddistingue per la sua rusticità ed è indicata durante le stagioni fredde.

di Roberta Favazzo

Quella della polenta della Val Pusteria è una ricetta proveniente dalla tradizione del Trentino Alto Adige. Si tratta di un piatto unico dall’alto potere saziante che si realizza a partire da pochi e semplici ingredienti ma capaci di regalare, sapientemente mixati, un gusto eccezionale. La polenta della Val Pusteria si prepara con la farina di grano saraceno la quale, cotta a lungo su fiamma bassa con una miscela di acqua e vino bianco, ci consente di ottenere una base da arricchire a piacere. Condita con acciughe salate e il Berkase, un formaggio locale a pasta semidura caratterizzato da un colore semichiaro è irresistibile alla sola vista. Se non riuscite a trovarlo in commercio potete sostituirlo, per praticità, con il Montasio che ne può rappresentare una degna alternativa. La polenta va servita ben calda quando il formaggio inizia a sciogliersi diventando appena filante. L’accostamento con le acciughe potrebbe stupire: non, però, se si pensa come questo ingrediente sia facilmente conservabile anche in questa regione. Inutile sottolineare come il punto di forza del piatto stia nell’utilizzo delle acciughe e del Montasio che non fanno altro che esaltare il gusto piuttosto neutro della polenta. Per un pasto completo potete completare la polenta della Val Pusteria con una porzione di lattuga o verdure a foglia.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 360 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Polenta della Val Pusteria

  1. Versate in un tegame capiente e dai bordi alti l’acqua insieme al vino bianco. Accendete la fiamma, portate a bollore, unite una generosa manciata di sale.

  2. polenta-della-val-pusteria-2
  3. Versate a pioggia la farina di grano saraceno mescolandola fin da subito con un cucchiaio di legno. Unite anche poco pepe nero appena macinato

  4. polenta-della-val-pusteria-3
  5. Continuate a mescolare con il cucchiaio di legno e su fiamma bassa per circa 40-45 minuti, fino a quando la polenta ha assunto la sua classica consistenza densa. Spegnete la fiamma.

  6. polenta-della-val-pusteria-4
  7. Mentre la polenta riposa per qualche minuto, tagliate il formaggio a cubetti dopo averlo posto su un tagliere. Scolate le acciughe dal loro olio e tagliatele a pezzi. Tagliate sottilmente anche il prezzemolo e tenete tutto da parte. Versate la polenta nei piatti da portata, copritela con gli ingredienti appena preparati e servitela ben calda non appena il formaggio inizia a sciogliersi.

  8. polenta-della-val-pusteria-5

Variante Polenta della Val Pusteria

una variante del piatto si può ottenere sostituendo gli ingredienti utilizzati per il condimento. Potreste optare, ad esempio, per della fontina o del gorgonzola (o addirittura un mix di formaggi) e dello speck al posto delle acciughe.