Pollo ai porri: secondo piatto gustoso

6 Giugno 2019

Ingredienti per 4 persone

Il pollo ai porri è un secondo piatto facile da preparare e molto saporito ideale per un pranzo o una cena informale, ma gustosa. La ricetta richiede pochi ingredienti e il risultato è un piatto leggero, fatta eccezione per un cucchiaio di panna che forma una crema avvolgente e perfetta per la scarpetta, ma che, tuttavia, si può omettere e rendere così il piatto adatto anche ai soggetti intolleranti al lattosio. Si può aggiungere, a cottura ultimata, del prezzemolo tritato, si possono utilizzare altre carni come il tacchino o più semplicemente il solo petto di pollo, magari tagliato a bocconcini. Utilizzare un pollo intero anziché solo il petto consente però di ottenere più sapore, grazie alle varie parti e agli umori delle ossa, se non riuscite a pulirlo bene, potete chiedere al costro macellaio di fiducia o comprarlo già in pezzi.

Preparazione Pollo ai porri

  1. Lavate il pollo e dividetelo in pezzi, tamponateli con della carta assorbente e passateli nella farina. In una padella fate scaldare l’olio extravergine d’oliva con l’aglio e mettete a rosolare i pezzi di pollo. Sfumate con il vino bianco e quando è evaporato togliete il pollo dalla padella, anche se non è ancora cotto.
  2. Lavate i porri, tagliateli a rondelle e versateli nella stessa padella in cui avete rosolato il pollo. Lasciateli stufare a fuoco basso e rimettete il pollo in padella, regolate di sale e pepe e lasciate insaporire fino a quando il pollo è ben cotto. Togliete nuovamente il pollo, unite la panna ai porri in modo da formare una salsa di accompagnamento.

Servite il pollo accompagnato dalla salsa con i porri e gustate caldo.