Pollo al limone

Il pollo al limone è un secondo fresco e appetitoso. È semplicissimo da cucinare, con poche calorie ed economico: ecco la ricetta.

di Maricruz Avalos Flores

Il pollo al limone è un secondo leggero dal sapore fresco. Questo piatto può essere servito insieme al riso bianco, con erbette e verdure cotte al vapore, per trasformarlo in un piatto unico e completo ma sempre light. L’aggiunta del timo rende il pollo al limone ancor più fresco e saporito. Nella ricetta abbiamo utilizzato l’amido di mais che aiuta ad addensare la salsa e a renderla ancora più cremosa. Se non ne avete a disposizione in dispensa potete sostituirlo con la farina 00 oppure, i celiaci, con quella di riso. Come il pollo alle mandorle, anche il pollo al limone è ideale da cucinare quando si ha poco tempo per stare ai fornelli, oppure quando si conduce una dieta ipocalorica.

Ingredienti per 4 persone

  • 20
  • 210 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione

  1. Lavate il petto di pollo e asciugatelo con carta da cucina, tagliatelo a cubetti e mettetelo a marinare in un piatto insieme a 1 cucchiaino di olio, il timo sminuzzato, una macinata di pepe bianco e il sale; spremete il succo di limone e versatelo sul pollo; girate per amalgamare gli ingredienti. Lasciate riposare per 30 minuti.

  2. La marinata del pollo al limone
  3. Mettete l'amido di mais in un sacchetto del freezer, scolate il pollo dalla marinatura, mettetelo nel sacchetto con la farina e agitatelo bene per impanare il pollo.

  4. Riscaldate l'olio rimasto, aggiungete il pollo e friggete bene girandolo su tutti i lati. Versate anche il brodo e la marinatura rimasta, lasciate cuocere a fuoco vivace per far restringere la salsa.

  5. La cottura del pollo al limone

Servite con riso bianco cotto al vapore.

Variante

Utilizzate il petto di tacchino anziché quello di pollo.