Pollo al mattone: ricetta di una volta

10 Maggio 2021

Ingredienti per 4 persone

La ricetta del pollo al mattone rappresenta una preparazione particolare non tanto per l’ingrediente principale, quanto per l’insolito metodo di cottura che, probabilmente, qualcuna tra le nostre nonne utilizzava. Per cuocere il pollo seguendo questo metodo, infatti, bisogna metterlo tra due mattoni. O, cosa probabilmente più agevole, procurarsi l’apposito tegame in coccio per pollo al mattone, costituito in commercio. Che ricorriate al primo o al secondo – decisamente molto più igienico – metodo, il concetto non cambia. La pressione esercitata dal peso posto sul pollo ne favorisce una cottura uniforme e la formazione di una deliziosa crosticina. Secondo semplice, poco calorico e quindi adatto anche a chi è a dieta, si tratta di un piatto da poter preparare in pochi passaggi. Ecco quali.

 

Preparazione Pollo al mattone

  1. Tagliate il pollo all’altezza del petto, pulitelo eliminandone le interiora ed apritelo a libro, schiacciandolo delicatamente per appiattirlo il più possibile.
  2. Lavatelo e tamponatelo con della carta assorbente da cucina.
  3. Preparate una marinata mescolando il succo del limone spremuto sul momento con 5 cucchiai di olio, i due spicchi di aglio tritati finemente, la salvia e il rametto di origano.
  4. Unite il sale, il pepe e mescolate bene, quindi immergetevi il pollo facendo in modo che la marinata lo ricopra in ogni sua parte. Fatelo riposare per circa 3 ore.
  5. Trascorso questo tempo, scolate il pollo dal liquido della marinatura e procedete con la cottura.
  6. Se utilizzate il tegame di coccio, ponetelo sul fornello, adagiatevi il pollo e copritelo con il coperchio pesante.
  7. Fatelo cuocere per circa 30 minuti su fiamma medio-bassa girandolo dopo 20. Il pollo al mattone è pronto.

Variante Pollo al mattone

Volendo, per la cottura potete ricorrere ad un mattone refrattario, ma ricordate di avvolgerlo nell’alluminio prima di poggiarlo sulla carne.